Si inizia ad avere chiarezza nell’organizzazione aziendale del nuovo Milan di RedBird, questa la situazione per il futuro rossonero.

Abbiamo già trattato la manovra che il club rossonero del Milan sta effettuando per spostare il pacchetto di maggioranza dal fondo Elliott al RedBird di Gerald Cardinale. Il portale Calcio e Finanza in questi giorni ha svelato nuove indiscrezioni sul quadro di azione. Ebbene, innanzitutto la chiusura dell’accordo è prevista entro il 2022 nel mese di settembre. Poi la testata spiega che è circa 1,2 miliardi di euro la valutazione del club rossonero di questo periodo.

Maglia Milan 2022
Maglia Milan 2022

Altra indiscrezione che arriva, è che il club parlando di società non riceverà finanziamento per completare questa operazione. Ma ci sarà un diverso finanziamento di 200/ 300 milioni di euro da parte proprio dello stesso fondo Elliott con tasso d’interesse pari al 15%.

Per concludere, all’interno della manovra è stato introdotto, disposto un “premio” per il fondo Elliott che prevede un ritorno di meno del 6% nel caso in cui la società RedBird dovesse rivendere il Milan ad un prezzo più elevato rispetto a quello stimato oggi.

Le parti in causa durante tutta l’operazione saranno solamente i fondi Elliott e RedBird che finiranno entro l’estate. È una cosa positiva? Ebbene sì, il club rossonero vede assicurata la continuità finanziaria nonché la stabilità per affrontare il calcio mercato che può rappresentare la svolta per la Champions League.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 04-06-2022


Figc, Gravina: “l’Indice di Liquidità a 0.5, del quale continuo a vergognarmi”

Inter: ecco l’impatto a bilancio di Mkhitaryan