Napoli-Inter: il grande passo

Posticipo della 31ª giornata della Seria A, Napoli e Inter si affrontano allo Stadio Diego Armando Maradona. Analisi, formazioni e la diretta streaming.

Posticipo della 31ª giornata della Seria A, Napoli e Inter si affrontano allo Stadio Diego Armando Maradona.

Da settimane si parla di una possibile riapertura degli stadi, probabilmente i primi tifosi a poter tifare nuovamente dal vivo dovranno aspettare Euro 2021, nel frattempo la Serie A prepara un grande spettacolo per il calcio mondiale: la partita verrà trasmessa in oltre 200 paesi con 19 telecamere sul campo e la migliore definizione in 4k.

Il Napoli scenderà in campo con la nuova e tanto discussa maglia, realizzata con una collaborazione tra Kappa e Marcelo Burlon. Una maglia che non incarna la storicità del club, non sono presenti neanche i colori societari, ma che è rivolta ad un nuovo target di utenza, in pieno stile rebranding. La risposta dagli appassionati non si è fatta attendere e infatti la maglia, ufficiale dalla prossima stagione, è finita in sold out dopo poche ore, primo caso di questo tipo se parliamo di merchandising del club partenopeo.

L’Inter, figlia della mentalità di Conte, ha la giusta occasione per procedere dritta come un treno verso il sogno scudetto. Una squadra pratica, non dal gioco spumeggiante ma cinica come solo le grandi Big sanno fare. Il giornalismo italiano si divide in due: c’è chi ha già cucito uno scudetto scontato sulle maglie nerazzurre e chi punta il dito contro la poca spettacolarità del gioco impartito dai meneghini. Conte in conferenza stampa ha tuonato, in modalità spallettiana: “Giù le mani dall’Inter”.

A onor del vero i meriti vanno attribuiti a Conte e alla costanza con la quale ha riproposto la sua mentalità vincente, in una realtà che da 11 anni non era ai vertici in Serie A e il suo tantrico 352, tanto criticato quanto spietato e cinico in certe partite.

In questa stagione la coppia Lukaku Lautaro si è spaventosamente imposta in Serie A, strizzando l’occhiolino ai migliori standard europei. Sono secondi, in termini realizzativi, solo alla coppia Lewandowski e Muller, una coppia schiacciasassi che vanta ben 45 gol, di cui 35 solo grazie al primo.

In casa Inter, gli unici indisponibili sono Kolarov e Vidal, mentre Perisic è stato recuperato in extremis ma difficilmente verrà impiegato da titolare. Il consolidato 352 presenterà, con ogni probabilità i seguenti titolari: Handanovic tra i pali, difesa composta da Skriniar, De Vrij e Bastoni. I tre di centrocampo saranno invece Brozovic, Barella ed Eriksen, assolutamente favorito a Sensi. Fasce affidate a Hakimi e sulla sinistra Darmian. La coppia d’attacco per i grandi match non si discute: LautaroLukaku.

In casa Napoli sarà indisponibile Ospina e con ogni probabilità giocherà Meret. Difesa composta da Mario Rui sulla sinistra, Manolas, Koulibaly e Di Lorenzo a completare il reparto sullo destra. In centrocampo Fabian Ruiz, DemmeZielinski, attacco composto da Politano e Insegne, con Osimhen da punta favorito a Mertens.

Lo stadio Maradona sarà il teatro di una sfida che può permettere l’Inter è a caccia della dodicesima vittoria di fila che gli possa far mettere una firma sullo scudetto o dare al Napoli qualche chance in più per una qualificazione in Champions.

NAPOLI-INTER le probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne. Allenatore: Gattuso

INTER (3-5-2):Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Darmian; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte

Quando e come seguire il match:

La gara si giocherà domenica 18 Aprile allo Stadio Diego Armando Maradona, Napoli.
Non sai dove vedere la partita? Segui il match su Radio Nerazzurra, in diretta dalle 20.00 con un ampio pre partita e dalle 20:45 la Radio Cronaca di Inter-Cagliari. Al fischio finale, le considerazioni a caldo con Gabriele Borzillo e Lapo De Carlo e tanti ospiti.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →