Emerson Royal

Il giornalista Carlo Pellegatti approva l’operazione che ha portato Jimenez al Milan nonostante ci sia la clausola di riacquisto.

Carlo Pellegatti è stato sollecitato su diversi argomenti di stretta attualità in casa Milan; ecco le sue sensazioni a Tv Play. “Situazione Zirkzee totalmente ferma, nessuno ne parla più sui giornali. Forse per scelta dell’entourage e del Milan. Pista Rafa Marin da cancellare, anche la pista Tiago Santos appare lontano. E’ vera, invece, la pista Emerson Royal. E’ molto vicino al Milan. Ma il Milan ha detto al Tottenham, ma ora abbiamo la priorità economica per capire quanto sborsare per l’attaccante e capire quanto spendere per gli altri”.

Su Jimenez che può essere ricomprato dal Real Madrid in futuro

“Agli amici rossoneri voglio dire: quando c’è un’occasione di prendere un giocatore in prestito, ricordo quello che mi ha sempre dire Ricky Massara, futuro direttore sportivo del Rennes. Mi diceva che non era un problema se Brahim Diaz stesse due anni al Milan e poi andava al Real. Se è bravo, ci aiuta a vincere. Poi vediamo tra due anni. Quindi su Jimenez, vediamo se è bravo. Non stiamo parlando di Mbappé. Gli scettici sulla recompra, non mi interessano. Seguo Massara”.

Sull’attuale proprietà

“Hanno detto che il Milan è una proprietà ‘non vincente’. Pur passando da aziendalista, voglio dire che vediamo da qui ad un anno. Ricordiamoci che quando arrivò Elliot si diceva che non volevano vincere, volevano solo far contenti gli investitori. Alla fine hanno il campionato, siamo stati sempre in Champions League, hanno venduto Tonali. Con Cardinale non abbiamo una buona proprietà? Vediamo questa stagione”.

L’articolo Pellegatti: “Emerson Royal è vicinissimo ma il Milan non chiude per un motivo, critiche a Cardinale? Ecco cosa rispondo” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 19-06-2024


Di Stefano: “L’inserimento di Ibra ha restituito senso di appartenenza, ecco perché è un’estate chiave per il Milan”

Condò: “Zirkzee mi fa impazzire ma forse non è l’ideale per il Milan, con lui e un altro colpo chiuderei il gap con l’Inter”