Joshua Zirkzee

Il giornalista Carlo Pellegatti ha provato ad analizzare le mosse della dirigenza rossonera.

Carlo Pellegatti a Radio Rossonera ha detto la sua sui centravanti valutati dalla dirigenza del Milan a partire da Romelu Lukaku. “Il Milan potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi prestito. In questo momento in pole position c’è il Napoli, ma proprio qualche attimo fa c’è stato un tweet di un esperto che dice che il Chelsea si è stufato di continuare a prestarlo dopo aver speso 110 milioni. O Lukaku rimane la, o viene via per 38 milioni, oltre ai 7.5 di ingaggio al giocatore, che ha 31 anni e sarebbe pagato più di Leao. L’ipotesi che venga al Milan non è 0% ma molto molto remota”.

Paulo Fonseca
Paulo Fonseca

Sull’attaccante del Bologna

“Le ultime notizie parlano di un Milan deciso a pagare i 40 milioni. A me l’hanno sempre descritta come un’operazione dove il Bayern Monaco te lo dà, magari col diritto di recompra. Chiaro che ci sono sempre questi 10/15 milioni di commissioni. Se il Milan poi rompe questa diga delle commissioni dopo non può più salvarsi in altre trattative. Se loro sono decisi a pagare la clausola sanno di affrontare quel problema”.

Il nuovo allenatore

“Non mi aspetto la presentazione per la prossima settimana, sarebbe già tanto avere l’annuncio. Sulla presentazione ci sono due correnti di pensiero: una a metà giugno, l’altra i primi di luglio per vaghe questioni burocratiche. Su Fonseca, quando lo vedrò firmato al Milan crederò a Fonseca. E’ il più probabile allenatore per la prossima stagione? Sì. Ma solo quando vedrò la firma dirò ‘bene, è lui’. Sarebbe una sorpresa clamorosa il no. Anche questa settimana è la prossima mi viene da dire. Però alla fine sarà lui, al contrario impazzirei perchè vuol dire che nessuno ci ha capito nulla”.

L’articolo Pellegatti: “Lukaku opzione molto remota, Zirkzee si fa ad una sola condizione” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 06-06-2024


Barclay: “I tifosi del Tottenham apprezzano Emerson Royal ma non ritengono sia così bravo”

Il Milan si avvicina a grandi passi a Zirkzee, ecco cosa manca