Il difensore dell’Inter Andrea Ranocchia non rinnoverà, di comune accordo con la società, il proprio contratto in scadenza.

Andrea Ranocchia si rammarica per lo Scudetto perso e ufficializza il suo addio all’Inter ai microfoni di DAZN. “Speravo finisse in maniera diversa, è un peccato per il lavoro fatto quest’anno ma dobbiamo accettarlo. Purtroppo in stagione abbiamo attraversato un periodo nel quale abbiamo raccolto pochi puntiaffrontando squadre forti in partite molto ravvicinate: c’è rammarico per quello, ma bisogna andare avanti, continuare a migliorare“.

Inter
Inter

Dico grazie a tutti, ai tifosi, a chi mi è stato vicino, ai miei compagni, alla mia famiglia. Personalmente sono contento e appagato di tutto quello che ho fatto e che ho dato. Quando sono arrivato all’Inter ero un ragazzo giovane con tante ambizioni, speranze e voglia di divertirsi. Ora sono diventato un po’ più vecchio, ma la voglia di divertirsi c’è ancora. Adesso mi riposerò un po’, poi penseremo al futuro”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Ibrahimovic: “Non ci credeva nessuno ma sono stato il pilota del gruppo. Futuro? Non so”

Leao non si accontenta