Salernitana, il rapporto di fine gennaio tra Walter Sabatini e Iervolino non è più lo stesso, soprattutto per la rosa costruita.

Che era una grande impresa, ai limiti dell’impossibilità si sapeva, quella della salvezza della Salernitana. Ma il rapporto di fiducia tra Iervolino e Sabatini si è praticamente rotto. I giocatori presi dal DS non si stanno dimostrando pronti, se non per piccole eccezioni come Ederson, Fazio e Dragusin. Perotti è un fallimento, così come Mousset e Mikael i due giovani attaccanti hanno bisogno di tempi di adattamento che non ci sono.

Queste le parole di Sabatini su Telecolore: “C’è l’accordo per la sua riconferma? Ci sono dirigenti che fanno interviste che ipotizzano la tipologia dei calciatori che arriveranno l’anno prossimo, evidentemente la società sta facendo ipotesi e io ne prendo atto. Io devo stare vicino alla squadra e ai calciatori.”

Conclude parlando del rinnovo mai arrivato di Djuric: “Col presidente avevo detto che era una cosa da fare, già due mesi fa. Poi non ho capito perché non ci sia ancora la firma, sto facendo una figuraccia con il giocatore. Sono convinto che rinnoverà perché è un elemento troppo importante.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 05-04-2022


Blessin: “Perso nel primo tempo, la sosta ci ha un po’ penalizzato”

Garlando evidenzia che la grande incertezza della Serie A la rende affascinante