Serie A, 17a giornata: pari tra Roma e Inter, la Juve rosicchia due punti

I risultati dei match della 17a giornata Serie A e la classifica aggiornata: Roma-Inter 2-2, vincono Lazio, Napoli e Juventus

Entra nel vivo oggi la 17esima giornata del campionato di Serie A dopo i tre anticipi di ieri. A segnare il via è stata Roma-Inter, che si è chiusa con un pareggio 2-2 dopo aver tenuto col fiato sospeso gli spettatori da casa per quasi tutti i 90 minuti.

Udinese-Napoli 1-2

Alle 15:00, vittoria importantissima per il Napoli di Gennaro Gattuso, che trova la rete del definitivo 1-2 in casa dell’Udinese al 90’ con Bakayoko. Gli azzurri si erano portati in vantaggio alla Dacia Arena con Insigne su calcio di rigore, ma il pari di Lasagna su clamoroso errore di Rrahmani li aveva raggelati. Liberatorio il gol dell’ex Milan prima dello scadere.

Parma-Lazio 0-2

Ritorno in panchina amaro per Roberto D’Aversa a Parma. I Ducali vengono battuti in casa da una Lazio assai cinica. Decidono le reti messe a segno nella ripresa da Luis Alberto al 10′ e Caicedo al 22′. Secondo successi di fila per i biancocelesti prima del derby con la Roma.

Verona Crotone 2-1

Torna al successo il Verona, che batte al Bentegodi il fanalino di coda Crotone per 2-1. Al 16’ la sblocca Kalinic per gli Scaligeri, mentre al 25’ raddoppia Dimarco. Ad inizio ripresa la rete di Messias (55’), ma non basta a salvare i calabresi dalla terza sconfitta consecutiva.

Fiorentina-Cagliari 1-0

Il match delle 18:00 tra Fiorentina e Cagliari si è concluso con la vittoria di misura da parte dei padroni di casa. Dopo un rigore sbagliato dagli uomini di Eusebio di Francesco nel primo tempo (Joao Pedro), nella ripresa i viola vanno in gol al 72′ con Vlahovic e sarà una rete decisiva per la conquista di tre punti fondamentali per la squadra di Cesare Prandelli.

Juventus-Sassuolo 3-1

Vince ma non convince la Juve di Andrea Pirlo, che a dispetto del 3-1 soffre molto contro il Sassuolo di De Zerbi, per giunta ridotto in 10 dal 45’. I gol arrivano tutti nella ripresa: apre i conti Danilo al 50’, pareggia i conti Defrel dopo 8 minuti, ma poi nel finale arrivano le reti di Ramsey (82’) e Ronaldo (92’). I bianconeri recuperano due punti a Roma e Inter in classifica.

Serie A, risultati della 17a giornata

Benevento-Atalanta 1-4

Genoa-Bologna 2-0

Milan-Torino 2-0

Roma-Inter 2-2

Parma-Lazio 0-2

Udinese-Napoli 1-2

Verona-Crotone 2-1

Fiorentina-Cagliari 1-0

20.45 – Juventus-Sassuolo

Lunedì 11 gennaio alle 20.40 – Spezia-Sampdoria

Serie A: la classifica aggiornata

Milan 40 *

Inter 37 *

Roma 34 *

Juventus 33 **

Atalanta 31 **

Napoli 31 **

Sassuolo 29 *

Lazio 28 *

Hellas Verona 27 *

Benevento 21 *

Sampdoria 20

Fiorentina 18 *

Bologna 17 *

Udinese 16 **

Cagliari 14

Spezia 14

Genoa 14 *

Torino 12 *

Parma 12 *

Crotone 9 *

* una partita in più

** una partita in meno

Roma-Inter 2-2

La Roma si è portata subito in vantaggio grazie grazie ad uno splendido gol di Pellegrini al 17′ e il risultato è rimasto bloccato per tutto il resto del primo tempo, tra reti sfiorate e occasioni sprecate, ma l’Inter è rientrato in campo più carico che mai e in pochi minuti si è portato in vantaggio. Milan Skriniar è riuscito a mandarla in porta con un colpo di testa al 56′ e neanche dieci minuti dopo è stato il compagno di squadra Achraf Hakimi con un tiro spettacolare e portare la sua Inter in vantaggio 2-1 al 63′.

Quella che per un po’ è sembrata una vittoria dell’Inter si è però trasformata in un pareggio in conclusione di partita. È stato Gianluca Mancini con un balzo e un colpo di testa ad insaccare la palla nell’angolino basso di sinistra della porta avversaria e far chiudere il match in pareggio Roma-Inter 2-2.

Alle 18.00 saranno Fiorentina e Cagliari a sfidarsi allo Stadio Artemio Franchi di Firenze in attesa del match che chiuderà questa domenica di calcio, Juventus-Sassuolo al via alle 20.45 all’Allianz Stadium di Torino. Domani, invece, saranno Spezia e Sampdoria a sfidarsi in campo e chiudere così la 17esima giornata di campionato.

Il tabellino

MARCATORI: pt 17′ Pellegrini; st 56′ Skriniar, 62′ Hakimi, 85′ Mancini

ROMA: (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout (78′ Cristante), Spinazzola (73′ Bruno Peres); Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko (89′ Borja Mayoral.). A disp.: Farelli, Boer, Jesus, Veretout, Kumbulla, Podgoreanu, Darboe, Providence, Diawara, Pere.
Allenatore: Paulo Fonseca.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (80′ Kolarov), Vidal (80′ Gagliardini), Brozovic, Barella, Darmian (33′ Young); Lukaku, Lautaro (75′ Perisic). A disposizione: Radu, Padelli, Ranocchia, Eriksen, Sensi, Sanchez.
Allenatore: Antonio Conte.

ARBITRO: Di Bello

AMMONITI: Lukaku, Smalling, Mancini, Bastoni, Villar, Perisic

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →