L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti sottolinea come qualche giocatore magari non sia riuscito a gestire le pressioni della gara di ieri col Milan.

Luciano Spalletti ha analizzato così a DAZN il big match perso dal Napoli contro il Milan. “Loro hanno vinto e noi abbiamo perso, purtroppo è andata così. Cosa ci è mancato? Forse abbiamo commesso troppi errori per le qualità che abbiamo. Abbiamo iniziato bene la partita, palleggiando bene e costruendo bene nonostante loro fossero molto aggressivi, poi abbiamo iniziato a sbagliare qualcosa e non siamo stati incisivi nel creare problemi alla loro linea difensiva“.

Nel secondo tempo abbiamo sbagliato troppo per le nostre qualità e col gol subito la partita si è complicata e non siamo riusciti ad essere pericolosi. Non abbiamo espresso il talento dei nostri giocatori. Lozano e Anguissa sono stati fermi tanto e si è visto. Per larghi tratti avevamo giocato una buona partita. Io posso dire che da parte mia se si gioca per la testa della classifica, la tensione sale e la gestione fa parte dell’essere professionisti. Però ci sono delle qualità e dei caratteri, delle anime che sono fatte in un modo o nell’altro. Per lunghi tratti stasera abbiamo fatto bene, in altri no. Il livello di calcio che bisogna giocare a Napoli è questo, se non reggi le pressioni diventa quasi impossibile vincere e devi spostarti. Io domani mattina sono qui un’altra volta pronto all’allenamento“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-03-2022


Dionisi: “Primo tempo in discesa, stavamo rovinandoci da soli il secondo, stiamo trovando continuità”

Serie A, chi è la favorita per lo scudetto?