SuperCoppa, la soddisfazione di Inzaghi

Simone Inzaghi analizza la vittoria in SuperCoppa della sua squadra.

È senza voce ma raggiante Simone Inzaghi al termine della SuperCoppa vinta al 121′ dall’Inter, ecco le sue parole rilasciate a Mediaset: “Abbiamo incontrato una squadra forte, hanno fatto una partita da Juve. Non ci hanno creato tante difficoltà. Siamo stati bravi, ho letto i numeri e la vittoria è meritata. Però abbiamo incontrato un grande avversario. Loro sono sempre stati dentro la partita, ci hanno lasciato il palleggio. Batterli non è mai semplice. Avevo precedenti fortunati con loro in Supercoppa. Adesso abbiamo vinto il primo trofeo con l’Inter davanti ai tifosi nostri. Sono soddisfatto, molto. Penso che tutti quanti volessero giocare, non solo Sanchez. Gagliardini è stato uno dei migliori in campo con la Lazio. Faccio le scelte di volta in volta”.

 

Sampdoria-Inter 2-1. La fotogallery del 6 gennaio 2021

“Gli attaccanti sono in condizione. Anche Correa è entrato bene. Lautaro e Dzeko prima ci avevano aiutato tantissimo, secondo me. Quindi di volta in volta devo scegliere. Anche l’ingresso di Vidal ci ha dato una mano. Dimarco è stato determinante per il gol. Noi dobbiamo continuare in questo modo. Sapendo che volevamo questo trofeo a tutti i costi, non lo vincevamo dal 2010, era come il passaggio del turno. Per i tifosi e la società che ha l’Inter era passato troppo tempo. Zhang era molto contento. Ha riunito la squadra, i complimenti. I ragazzi erano contenti. E hanno detto che volevano un premio e penso che il presidente lo farà”.