Serhou Guirassy

L’ex bomber Luca Toni consiglia ai rossoneri di prendere un tipo di attaccante diverso dai nomi che circolano.

Luca Toni ha parlato a Tuttosport del possibile prossimo attaccante del Milan. “Il mercato rossonero? Dipende dal budget della società. Per andare a prendere gli attaccanti forti, che hanno un nome e già dimostrato di poter far subito la differenza, è chiaro che devi avere un budget importante. Se invece vuoi provare con una scommessa, deve essere bravo lo scouting a pescare degli attaccanti che non sono ancora un nome affermato e costano il giusto. Ma che dovranno dimostrare di essere da Milan”.

Christian Pulisic
Christian Pulisic

Su Guirassy

“Sicuramente parliamo di un bel giocatore. Però la prossima stagione cambia tutto. Da quello che ho capito il Milan vuole cercare di tornare a vincere, quindi servono giocatori già pronti per combattere lo strapotere dell’Inter. Bisogna vedere se Guirassy avrà un impatto importante appena si ambienta, perché un conto è giocare in Bundesliga, un altro in Italia, soprattutto nel Milan”.

Il consiglio

“Se Julian Alvarez del City non volesse fare più la panchina, sarebbe un calciatore che ha già vinto e che è abituato a vincere. Perché andare su di lui? Io andrei su quei giocatori delle grandi squadre che hanno meno spazio, vedi quello che è successo con Pulisic. Per questo mi viene in mente anche Rodrygo del Real Madrid, che è uno che andrei a prendere subito qualora dovesse essere cederlo. Sa, con l’arrivo di Mbappé ci sarà un bel po’ di casino su quella fascia avanzata. Meglio quindi essere protagonista al Milan, piuttosto che giocare meno. Io piuttosto che fare panchina sposerei un progetto di un top club come i rossoneri”.

L’articolo Toni: “Guirassy è un bel giocatore ma dall’anno prossimo cambia tutto, prenderei qualcuno che gioca poco in una big” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-05-2024


Ordine: “Vi spiego cosa rappresentano i fischi a Scaroni e Furlani, Fonseca simile a Giampaolo per un verso”

Ramaccioni: “Pioli ha fatto un lavoro eccellente, quello di quest’anno è il peggior Milan, un errore lasciar partire Romagnoli”