Totti: morto il papà Enzo, era positivo al Covid-19

Si è spento oggi allo Spallanzani di Roma il papà di Francesco Totti, Enzo: aveva 76 anni e combatteva da alcuni giorni con il coronavirus

Si è spento oggi allo Spallanzani di Roma Enzo Totti, 76 anni, papà di Francesco, grande ex numero 10 del club giallorosso e della nazionale italiana. “Lo sceriffo”, a cui il “capitano” deve gran parte della spinta emotiva avuta durante la sua carriera, è deceduto dopo aver combattuto per alcuni giorni contro il coronavirus. La notizia ha inevitabilmente commosso tutto il mondo giallorosso, ma anche il calcio italiano e lo sport in generale.

Ex impiegato di banca, ha frequentato costantemente Trigoria negli anni in cui il figlio giocava nella Roma, Enzo Totti viveva con la moglie Fiorella a Casal Palocco. Nonostante la notorietà e lo status raggiunto dal figlio, il signor Totti non ha mai cambiato abitudini e frequentazioni. Allo Stadio Olimpico non ci è più tornato dalla gara di addio del figlio Francesco, ma ha continuato a seguire il calcio e dal vivo le partite del nipote Cristian.

Appresa la notizia, la Roma ha salutato Enzo Totti con un tweet: “Ciao Enzo. Il nostro abbraccio va a Fiorella, Francesco, Riccardo e a tutta la famiglia Totti”. Condoglianze anche dal mondo della politica, dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi al presidente della Regione, Nicola Zingaretti.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →