L’allenatore dell’Hellas Verona Igor Tudor è molto felice della salvezza raggiunta dalla sua squadra; il tecnico dà anche informazioni sull’infortunio di Barak.

Igor Tudor commenta a DAZN con grande contentezza la salvezza raggiunta al termine di Hellas Verona-Venezia. Ho visto un bel Verona. Siamo una squadra forte che ha raggiunto la salvezza e sono contento, questo era l’unico vero obiettivo nostro. Fa piacere aver raggiunto l’obiettivo così in anticipo, è stata una bella gara decisa dalla tripletta di un giocatore importante, siamo contenti perché non faceva gol da un po’ e si merita il meglio. Obiettivo? Provare a vincere il più possibile”.

IM_pallone_serie_A_2020
IM_pallone_serie_A_2020

“Abbraccio a Simeone sul terzo gol? A me è piaciuto più l’abbraccio di squadra, dovreste conoscerlo per capire che persona è. Poi è un giocatore forte, è solo questione di momenti. Si è allenato bene in settimana, era sorridente anche oggi. Ha fatto grandi cose anche prima dei gol, sono stati bravi anche i suoi compagni. Lasagna gli ha fatto un grande assis. Barak? Ha avuto questo problema dall’inizio è da valutare bene di cosa si tratta. Mi sembra l’anca, ma non posso dirlo con precisione”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-02-2022


Thiago Motta: “Ci aspettiamo le scuse dell’arbitro come succede alle grandi, ma comunque sono felice della squadra”

Juric: “Mesi fa partite come quella di ieri riuscivamo a vincerle, paghiamo a caro prezzo le disattenzioni”