Le parole del tecnico dell’Udinese, Sottil: «Una grande fase difensiva, ripartenze improvvise, costruite al dettaglio»

Andrea Sottil, allenatore dell’Udinese, ha parlato ai microfoni di DAZN in vista della partita contro la Roma. Di seguito le sue dichiarazioni.

ROMA – «É una squadra pratica e forte. Pratico è il timbro che dà Mourinho alle sue squadre: una grande fase difensiva, ripartenze improvvise, costruite al dettaglio con giocatori di qualità che interpretano il suo verbo alla perfezione. Bisogna stare molto attenti».

PEREYRA – «Un giocatore universale, che può fare benissimo tutti i ruoli di centrocampo e davanti. Pereyra ci dà quella qualità in mezzo al campo da anni, e ha giocato esterno tempo fa con ottimi risultati e ha interpretato bene il ruolo anche a Monza e contro la Fiorentina. Ci dà grande palleggio e tempi d’entrata, sa attaccare benissimo la porta e difendere. Ha parametri fisici impressionanti».

SUCCESS – «La scelta di Success è stata fatta in base alla gestione. Beto viene da diversi mesi di inattività, Isaac è un calciatore diverso ma che ci fa salire e sa giocare bene spalle alla porta, e da lì costruiremo la nostra fase offendente».

L’articolo Udinese, Sottil: «Roma pratica e forte, dovremo stare attenti» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 04-09-2022


Verona, Henry «Speriamo che non sia l’ultima vittoria, ma la prima»

Marco Gabriele sul VAR in Lazio-Napoli: «Il rigore era solare!»