Gattuso si presenta come nuovo allenatore del Valencia, queste le parole del nuovo tecnico della squadra spagnola.

Avventura in Spagna per Gennaro Gattuso, è il nuovo tecnico del Valencia. Queste le parole durante la presentazione ufficiale: “Per me oggi è la prima volta che vedo Valencia e il Mestalla. E’ un orgoglio e un onore allenare questa squadra ed essere in questo club. Grazie al presidente Peter Lim, alla dirigenza che mi ha dato questa possibilità. Spero che lavoreremo bene. Abbiamo un compito difficile, ma io e il mio staff non abbiamo paura.

Aggiunge il tecnico: “Per me la squadra non è 24-25 giocatori, ma 55-60 persone che lavorano insieme a noi, tutti insieme. Abbiamo rispetto per tutti, questa è la mia mentalità, ma paura di nessuno. Per me oggi è meglio parlare in italiano perché so che ci saranno molte domande difficile e devo rispondere correttamente. Chiedo perdono per questo, ma è meglio parlare in italiano per il momento.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso

Parlando delle scorse esperienze: “Al Napoli e al Milan è stato facile, bisogna tornare più indietro, quando allenavo Sion o Creta. Lì si che le situazioni erano difficili, ma qui no. Sono stato nella Ciutat Esportiva e ho visto che sono in un gran club, dove si può vivere bene. Bisogna cominciare dal senso di appartenenza. Suona bene: Napoli, Milan e il Valencia è collocato nella stessa fascia. E’ una società di un fascino e una storia incredibili, anche se ora è in difficoltà. Dobbiamo pedalare, ma ne vale la pena.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 09-06-2022


Zerbin sarà in ritiro col Napoli, la conferma

Milan, Tomori: “Leao? è fondamentale per la squadra”