Il direttore generale del Bayer Leverkusen Rudi Voeller ha parlato del calcio italiano sottolineando le differenze con quello degli altri paesi e con la Serie A dei suoi tempi.

Il dirigente del Bayer Leverkusen ed ex giocatore della Roma Rudi Voeller è stato intervistato da Sky Sport prima dell’inizio della gara con l’Atalanta. Seguo ancora la Serie A, ma non è più come negli anni ’80 ’90, che era la numero uno al mondo. Ora la Premier League è imbattibile, lo dimostra la Champions League. La cosa bella dell’Italia, a differenza della Germania, è che il campionato è equilibrato, da noi domina solo il Bayern, è più noioso“.

Europa League
Europa League

In Italia servono stadi nuovi. In Germania abbiamo stadi eccezionali, sfruttiamo i Mondiali del 2006 con tanti stadi nuovi. Purtroppo solo Udinese, Juve e poche altre hanno uno stadio bello. Mi fanno un po’ pena i tifosi della Roma e della Lazio che non vedono niente. Spero facciano nuovi stadi”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 11-03-2022


Benzema: “Qualificazione meritata, Donnarumma non ha sbagliato”

Buffon: “Gigio è uno dei migliori al mondo, questo tipo di errori serve”