Calciomercato Milan, Pato ceduto al Corinthians: ufficiale


E' arrivata l'ufficialità pochi minuti fa. Pato è stato venduto al Corinthians. Ecco cosa si legge sul sito della squadra rossonera:

A.C. Milan comunica di aver ceduto a titolo definitivo Alexandre Pato al Sport Club Corinthians Paulista.

Poco prima era stato il sito ufficiale del club brasiliano ad annunciare la fumata bianca della trattativa, peraltro pagando le conseguenze in termini in crash per eccesso di clic. Secondo le prime indiscrezioni l'accordo tra Milan e Corinthians è stato trovato sulla cifra di 15 milioni di euro (7 in meno rispetto ai 22 - record per un minorenne - sborsati dai rossoneri all’Internacional nell’agosto del 2007).

Dopo 5 stagioni e mezzo in rossonero, 150 partite, 63 gol, il 23enne brasiliano lascia Milanello. La firma arriverà dopo le visite mediche; il contratto sarà quadriennale. Pato indosserà la maglio numero 7.

Già nelle scorse ore Silvio Berlusconi aveva di fatto confermato come la trattativa fosse ormai in dirittura d'arrivo. In base a quanto detto dal Presidente del Milan, nel contratto potrebbe essere stata inserita una clausola secondo la quale la società italiana potrà riacquistare l'attaccante tra due stagione. In caso di futura cessione, al calciatore andrà il 40% della somma mentre il club paulista intascherà il rimanente 60%.

Per il Papero si chiude così con il cambio di casacca un 2012 molto complicato. Che il suo futuro fosse lontano da Milano lo si era capito in modo esplicito il 21 novembre scorso, quando alla fine di Anderlecht-Milan aveva pronunciato questa frase:

Voglio giocare, adesso viene il mio procuratore e poi vediamo.

Da quel momento in poi il destino del compagno di Barbara Berlusconi è parso segnato. A nulla sono serviti i tentativi di Allegri e di Galliani (nemmeno troppo convinti) di trattenerlo a Milano. Dove anche i tifosi da qualche tempo avevano iniziato a esprimere qualche perplessità su un calciatore le cui ultime stagioni sono state contrassegnate più da infortuni che da prestazioni decenti.
Insomma, "Pato è il futuro del Milan" è ormai un ricordo, più che una credibile dichiarazione dei vertici societari.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail