Calciomercato Lazio - Ore frenetiche: Zarate verso Kiev, preso Pereirihna. Lotito tenta il colpo Anderson

La Lazio archivia la rocalmbolesca qualificazione alla finale di Coppa Italia e si concentra sulle ultime ore di mercato, decisive sia in entrata che in uscita. Il primo arrivo biancoceleste in questa finestra invernale di calciomercato è Bruno Pereirinha che si è sottoposto alle visite mediche di rito. Per Pereirinha, 25 anni a marzo, terzino destro ma anche centrocampista esterno all'occorrenza, la Lazio avrebbe pagato circa 2 milioni di euro, ma secondo altre fonti si sarebbe svincolato a costo zero. In ogni caso l'ex calciatore dello Sporting Lisbona, firmerà un contratto di 3 anni e mezzo secondo quanto scrive il quotidiano sportivo portoghese A Bola.

L’altro calciatore accostato ai biancocelesti in questi giorni dal club di Lotito è Diego Laxalt del Defensor Sporting Club. E' un centrocampista tuttofare del ’93 che sta ben figurando nel Sub 20, ma il deciso inserimento dell'Inter potrebbe far saltare l'operazione. Ma il giocatore più nominato in queste ore si chiama Felipe Anderson del Santos, classe 1993. E' un promettente centrocampista offensivo e il Santos avrebbe accettato l'offerta del club romano. L'intoppo nasce per via del fondo inglese, proprietario del 50% del cartellino di Anderson, che chiede la stessa cifra e la Lazio non arriva oltre i 7 milioni di euro. A quanto pare c’è stato l’ultimatum del Santos al fondo inglese: devono dare una risposta all’offerta per il centrocampista brasiliano entro le 10 di domattina, orario italiano. Se accetteranno, Felipe Anderson passerà alla Lazio e ci sarà lo scambio di fax per 5,5 milioni per il 70% del cartellino.

Si sono rincorse in serata molte voci che davano per chiusa la trattativa con la Dinamo Kiev per la cessione di Mauro Zarate. L'offerta ucraina è di circa 8 milioni, tuttavia l'operazione non è ancora conclusa e le due parti devono trovare un accordo entro le 19.00 di quest'oggi. Capitolo altre uscite: Luciano Zauri è contesto tra Pescara e La Spezia, mentre su Giuseppe Sculli il club abruzzese ci sta facendo seriamente un pensierino. Kozak non dovrebbe muoversi da Roma. Infine Albano Bizzarri che rimarrà alla Lazio, nonostante l'interessamento di Chievo e Bologna. Più probabile la partenza di Juan Pablo Carrizo, ma il tempo stringe e il calciomercato chiude tra qualche ora.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail