Calciomercato: Lewandowski non rinnova, il Manchester United parte da lui per il restyling

L'attaccante polacco Robert Lewandowski non sarà più un calciatore del Borussia Dortmund a partire dal giugno prossimo. Sono state infatti definitivamente sospese le trattative tra il prolifico centravanti della squadra di Jurgen Klopp e il club tedesco, evidentemente convinto della cessione (Lewandowski non è in scadenza) e dalle volontà del ragazzo.

Il profilo in questione vale all'incirca 30 milioni sul mercato internazionale, giocatore per il quale a turno si sono mosse Juventus, Bayern Monaco e Manchester City ma chi è davvero l'indiziato numero uno è il Manchester United di Sir Alex Ferguson. Il tecnico scozzese vede con la punta polacca il perfetto completamento del reparto offensivo che può valere ancora tanti titoli ai Red Devils: lui, Rooney e Van Persie, rinunciando a Chicharito Hernandez e prendendo ancora bei soldini dalle cessioni di Nani, Valencia e Vidic.

Le voci che circolano vogliono infatti Lewandowski in accordo pregresso con il Manchester United dopo che i due club hanno già concluso la scorsa estate il trasferimento di Kagawa in Inghilterra. Da definire invece la posizione del giovane attaccante Welbeck, il quale vanta decine di richieste di prestito ma che Ferguson ritiene la quarta punta perfetta nell'economia di una crescita progressiva stagione dopo stagione.

Lui, però, vorrebbe giocare di più e lo scenario verrà dipanato soltanto a fine stagione. Non sarebbe quindi il Bayern Monaco la prossima destinazione del bomber del Borussia, forse sostituito in giallonero da Edin Dzeko che preme per lasciare la stessa Manchester vissuta in altalena sulla sponda opposta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail