Milan, Mario Balotelli, ridotta la squalifica ma salterà la Juventus

L’attaccante del Milan ritornerà a giocare nella partita contro il Catania.

La squalifica di Mario Balotelli, attaccante del Milan, è stata ridotta da tre a due giornate. L’attaccante italiano, quindi, salterà la gara con la Juventus ma potrà rientrare in campo nella partita contro il Catania.

La decisione è stata presa dalla Corte di giustizia federale che ha deciso di accogliere parzialmente il ricorso presentato dalla società rossonera. All’attaccante 23enne, quindi, è stata tolta una giornata di squalifica ma dovrà pagare un’ammenda pari a 20mila euro.

Come ben ricordiamo, Mario Balotelli è stato fermato per ben tre turni dopo i fatti risalenti alla trasferta del Milan allo stadio Artemio Franchi di Firenze, nella partita contro la Fiorentina, terminata con il risultato di 2-2. Balotelli, diffidato, venne ammonito per la quarta volta in stagione, facendo scattare in automatico la prima giornata di squalifica.

Al termine della partita, però, SuperMario, stando alle parole del giudice, si è rivolto con espressioni ingiuriose all’indirizzo dell’arbitro di porta, Daniele Doveri, ricevendo, quindi, due ulteriori turni di stop.

Balotelli, durante la giornata di oggi, ha saltato gli allenamenti per recarsi a Roma, accompagnato dall’avvocato della società rossonera, Leandro Cantamessa, e da due guardie del corpo, e si è presentato davanti agli uffici federali intorno alle ore 13. L’udienza dinanzi alla corte presieduta da Gerardo Mastrandrea è cominciata intorno alle ore 14 ed è durata circa venti minuti. Una volta lasciati gli uffici, Mario Balotelli non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione.

Per quanto riguarda il ricorso del Milan, la linea difensiva decisa da Cantamessa avrebbe puntato soprattutto sul comportamento da parte di alcuni tifosi della Fiorentina all’indirizzo di Balotelli, che durante la partita, è stato oggetto di numerosi insulti razzisti. L’attaccante avrebbe voluto addirittura lasciare il campo a partita in corso.

Alla fine, non si sa se per merito di questa linea difensiva, la Corte Federale ha scelto di accogliere parzialmente il ricorso del club rossonero: niente big match con la Juventus ma ritorno in campo contro il Catania.

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog