Il Manchester City mette gli occhi su Marchetti

Negli scorsi giorni è trapelata la notizia di un interesse del Manchester City per il brasiliano Hernanes, fondata su un incontro londinese con emissari di Roberto Mancini da una parte e alcuni dirigenti della Lazio dall’altra. Situazione credibile stando alle ricostruzioni di provenienza romana. Ma nel meeting si è parlato anche di Federico Marchetti, autore

Negli scorsi giorni è trapelata la notizia di un interesse del Manchester City per il brasiliano Hernanes, fondata su un incontro londinese con emissari di Roberto Mancini da una parte e alcuni dirigenti della Lazio dall’altra. Situazione credibile stando alle ricostruzioni di provenienza romana. Ma nel meeting si è parlato anche di Federico Marchetti, autore di una stagione sopra le righe e ormai vero secondo della Nazionale di Prandelli.

I citizens sono infatti piuttosto delusi dalle prestazioni di Hart e la candidatura di Marchetti può tenere anche nel caso che Mancini non proseguisse a Manchester, magari con destinazione Montecarlo: è infatti questa la grande differenza con la trattativa Hernanes, perché il nome del brasiliano è di stretta provenienza dell’attuale tecnico. Per il nazionale brasiliano servono oltretutto almeno 22 milioni (questa è la base richiesta da Lotito) mentre il discorso Marchetti può aprirsi con una quindicina anche perché il ragazzo potrebbe forzare la mano attratto da un ingaggio triplo rispetto a quello attuale in biancoceleste e da un salto di qualità in una squadra che lotta per vincere il titolo.

In caso di decollo, la Lazio potrebbe virare su uno tra Consigli e Agazzi, con il primo che ha però appena rinnovato a Bergamo e si muoverà quindi soltanto per un’eventuale big (leggi Milan) mentre il secondo va in scadenza 2014 a Cagliari, stesso club di provenienza proprio di Marchetti, e potrebbe essere la prima alternativa ad Handanovic se l’Inter dovesse cedere il suo portiere al Barcellona.

I Video di Calcioblog