Milan, Mattia De Sciglio esalta Allegri: “Se siamo arrivati a questo punto, il merito è suo”

Il difensore rossonero ha pubblicamente elogiato il suo allenatore.

Dopo l’appoggio incondizionato della Curva Sud, che ha pubblicamente difeso Massimiliano Allegri con uno striscione con su scritto “Più rispetto per il nostro Mister Allegri”, esposto durante l’ultima partita di campionato contro il Catania, l’allenatore del Milan ha anche la stima e il sostegno dei giocatori che allena.

Non è un mistero, infatti, che la posizione dell’allenatore toscano è tutt’altro che stabile: il presidente dei rossoneri, Silvio Berlusconi, infatti, non ha gradito la striscia di risultati negativa, che si è conclusa domenica sera con la vittoria contro il Catania per 4-2, che sta mettendo a rischio la partecipazione del Milan alla prossima Champions League, con la Fiorentina, quarta in classifica ad un punto di distanza, sempre in agguato.

Il presidente del Milan, quindi, nonostante avesse confermato Allegri sulla panchina rossonera, dopo l’inaspettata vittoria interna contro il Barcellona, ha avuto l’ennesimo dietro-front e starebbe portando avanti l’idea Clarence Seedorf. L’amministratore delegato Adriano Galliani, invece, sta manifestando una certa seccatura a rispondere sempre alle medesime domande e non fa altro che confermare Allegri al suo posto fino allo scadere del suo contratto.

Considerando questa situazione di instabilità, il difensore del Milan, Mattia De Sciglio, una delle rivelazioni di questo campionato, ha voluto pubblicamente elogiare il suo allenatore per i risultati ottenuti dal Milan finora in una stagione che, visto l’andamento iniziale, si prospettava tragica.

Queste sono state le dichiarazioni di De Sciglio rilasciate a Milan Channel:

Se siamo arrivati a questo punto il merito è anche suo: dopo l’inizio complicato che abbiamo avuto ha tenuto il gruppo unito e ci ha aiutato a superare quel momento difficile. Quest’anno volevo ritagliarmi il mio spazio per dimostrare tutto il mio valore, giocare con continuità permette di crescere di più e avere maggiore fiducia in sé stessi.

Il difensore ha tutta l’intenzione di tenersi stretto il terzo posto e ha anche analizzato la vittoria in rimonta ottenuta contro il Catania:

Vogliamo tenere fortemente la posizione in classifica per arrivare in Champions l’anno prossimo. Nel primo tempo con il Catania abbiamo fatto molto bene, li abbiamo schiacciati ma non siamo riusciti a fare gol. Temevamo molto le loro ripartenze e infatti il loro secondo gol è arrivato in contropiede. Nella ripresa eravamo un po’ troppo frettolosi, però per fortuna siamo riusciti a rimontare e a vincere.

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →