Atalanta – Juventus, il motivo degli scontri tra Ultras?

Sconcerto gli scontri fra Ultras prima e durante Atalanta – Juventus che hanno costretto a sospendere la partita. Quali le ragioni?

di

Gli scontri fuori dallo Stadio, il lancio di oggetti e fumogeni fra il settore ospiti e la tribuna dei tifosi atalantini. Apparentemente “senza spiegazione” Atalanta – Juventus diventa una partita ad altissima tensione e su indicazione del viceprefetto l’arbitro Guida è costretto a sospendere il match per 6 minuti durante il primo tempo. Tutto questo senza che nulla potesse suggerire una situazione di tensione almeno in campo: la Juventus è già Campione d’Italia, l’Atalanta è al termine dell’ennesimo campionato positivo e (come poi accaduto) con una sconfitta del Palermo avrebbe potuto festeggiare la salvezza matematica con 2 turni d’anticipo. Quindi? Dov’era il problema?

La questione potrebbe avere una spiegazione guardando indietro alla partita del maggio 2012, quello Juventus – Atalanta, ultima giornata dello scorso campionato, la partita dell’addio al campionato italiano di Alessandro Del Piero e match della premiazione Scudetto dei bianconeri di Conte. Grande emozione allo Stadium con i tifosi della Juve che presero d’assalto anche i biglietti del settore ospiti che sarebbe rimasto mezzo vuoto se fosse stato effettivamente riservato ai bergamaschi. La pacifica “invasione” non era stata presa bene dalla parte più dura del tifo atalantino, era stata presa come una sorta di “affronto” e sul web erano girate voci che parlavano di una “vendetta” alla prima occasione utile.

Per via del calendario l’occasione si è presentata solo stasera, dopo quasi un anno da quella partita. Nella curva atalantina era già comparso nelle scorse settimane uno striscione eloquente: “Juventino bergamasco stai a casa“. Il messaggio era chiaro ed anche se inevitabilmente lo Stadio Atleti Azzurri d’Italia in buona parte delle tribune poteva contare su una nutrita rappresentanza di tifosi bianconeri più o meno “in incognito” gli ultras hanno deciso di affrontare i tifosi destinati al settore ospiti sin dal loro arrivo. Secondo le ricostruzioni d’agenzia una bomba carta ha colpito uno dei pullman dei tifosi juventini i quali sono scesi del mezzo per “affrontare” gli aggressori. La situazione è stata contenuta dalla Polizia con lancio di lacrimogeni e la celere in assetto antisommossa. All’interno dell’impianto le cose non sono migliorate, un fitto lancio di oggetti (anche pezzi di calcinacci) e fumogeni fra il settore ospiti e la curva Sud occupata da alcuni tifosi dell’Atalanta.

Per questo è arrivata la sospensione ed è servita tutta la forza di persuasione di Marchisio, Bonucci e dello stesso Antonio Conte da una parte e di Denis e Cigarini dall’altra per riportare la situazione alla calma per persuadere le due parti in causa ad interrompere i lanci. Vedremo quali saranno le decisioni della giustizia sportiva dopo questi incidenti.

Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras

Atalanta – Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras

Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras
Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras
Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras
Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras
Atalanta - Juventus le foto degli scontri, Conte calma gli Ultras

I Video di Calcioblog