Repubblica Ceca-Italia 0-0 | Risultato Finale | Espulso Balotelli (video), palo di Jiracek

48' - Termina la partita, 0-0. Una brutta Italia racimola un punto prezioso a Praga in una partita che per numero di occasioni avrebbe meritato di perdere. Buffon ha salvato il risultato con tre o quattro parate, i cechi hanno colpito anche un palo. Espulso Balotelli per doppia ammonizione, ma forse la sanzione di Moen è troppo severa, anche se il milanista si è fatto prendere dal nervosismo dopo il primo giallo.

47' - Un altro brivido nell'area italiana: prima Gebre Selassie cade in area di rigore contrastato da Chiellini, poi il pallone arriva a Kolar, palla fuori di pochissimo.

46' - Cartellino giallo per Giovinco

45' - Tre minuti di recupero

42' - Entra Kolar ed esce Jiracek per i cechi

Ecco il video dell'espulsione di Balotelli

39' - PALO DI JIRACEK! Il ceco raccoglie una punizione calciata da Rosicky e tutto solo colpisce al volo in area di rigore, l'Italia soffre in questi minuti finali

32' - Esco Pirlo ed entra Aquilani nell'Italia

31' - Sostituzione nella Repubblica Ceca: fuori Darida e dentro Kadlec

27' - ESPULSO MARIO BALOTELLI! L'attaccante del Milan commette un altro fallo, stavolta su Gebre Selassie, e l'arbitro estrae il secondo giallo. Troppo severa la seconda ammonizione, a giudicare dalle immagini. Balotelli prima di imboccare il tunnel degli spogliatoi tira calci ad un muro e ad una bottiglietta.

23' - Ammonito Mario Balotelli per un fallo da dietro

22' - Kozak è il più attivo in avanti: si libera di un difensore e tira, Buffon si fa trovare nuovamente pronto e respinge a lato

21' - Ammonito Darida, primo cartellino della partita

20' - Dall'altra parte tiro di Darida, pallone che esce a lato

19' - Un altro tiro di Montolivo dalla distanza, palla fuori

17' - Ancora Repubblica Ceca in avanti, sbroglia la difesa azzurra

16' - Occasione per Kozak partito sul filo del fuorigioco, salva tutto Buffon che respinge il pallone!

15' - Tiro di Montolivo da lunga distanza, palla fuori di due metri

10' - L'Italia cerca con Pirlo di organizzare manovre degne di nota e di uscire dalla propria metà campo, ma non c'è precisione e anche la condizione fisica sembra non ottimale

5' - Secondo tempo sulla stessa falsariga del primo con i cechi un po' più intraprendenti

1' - Cambio per l'Italia: fuori El Shaarawy, dentro Giovinco.

1' - E' iniziato il secondo tempo!

46' - Balotelli spreca una grande opportunità non servendo Montolivo liberissimo sul dischetto del rigore. Termina un primo tempo abbastanza noioso, nessuna occasione importante da gol se si escludono un paio di tentativi dei cechi.

45' - 1 minuto di recupero

39' - Tiro di Kadlec che finisce a lato. L'Italia, pur senza soffrire troppo, non sta giocando un buon primo tempo

34' - La partita ora è piuttosto bloccata e si gioca prevalentemente a centrocampo

28' - Tiro da fuori area di Kozak, blocca Buffon che redarguisce la difesa italiana

25' - La Repubblica Ceca protesta per un mancato calcio di rigore: Abate e Kozak si contrastano, ma sembra un'azione regolare

19' - Primo cambio della partita: fuori Limbersky e dentro Suchy

18' - Troppa confusione nella metà campo degli azzurri, me per fortuna i cechi non sembrano troppo incisivi

12' - Ancora Repubblica Ceca in avanti, Buffon deve fare gli straordinari su Jiracek

11' - Pericolo in area italiana! Abate sfiora l'autogol per anticipare Kozak

10' - Il primo tiro in porta dei cechi è di Darida, pallone bloccato da Buffon

7' - Piccolo brivido per l'Italia, ma sulla punizione dei cechi un giocatore era un fuorigioco

4' - Buon avvio dell'Italia che gestisce il pallone con un certo ordine e prova ad affondare

1' - Subito un tiro dalla distanza di Mario Balotelli, palla a lato

1' - E' iniziata la partita!

20:44 - E' il momento degli inni nazionali

Repubblica Ceca-Italia | Formazioni Ufficiali


REPUBBLICA CECA

(4-2-3-1): Cech; Gebre Selassie, Sivok, Kadlec, Limbersky; Darida, Hubschmann; Plasil, Rosicky, Jiracek; Kozak. Ct. Bilek.

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate, Barzagli, Bonucci, Chiellini; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo; Balotelli, El Shaarawy. Ct. Prandelli.

E' l'ultimo impegno per l'Italia prima della Confederations Cup e si tratta di una partita molto importante. L'Italia di Cesare Prandelli fa visita alla Repubblica Ceca e una vittoria consentirebbe agli azzurri di mettere quasi in cassaforte la qualificazione al mondiale brasiliano del 2014. Oltre alla formazione ceca, terza nel girone con otto punti di distacco dagli azzurri, ci sarà da superare anche un ostacolo chiamato cabala: l'Italia, infatti, ha vinto solo una volta contro la "vecchia" Cecoslovacchia, nel lontano 1937.

Prima della trasferta di Praga contro la Repubblica Ceca valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2014, Cesare Prandelli ha diramato la lista dei 23 azzurri definitivi da inserire nella lista Fifa e che prenderanno parte poi alla Confederations Cup in programma in Brasile dal 15 giugno. Il ct azzurro non si è nascosto dietro una timorosa pretattica alla vigilia ed ha già annunciato l'undici titolare: in avanti coppia d'attacco Balotelli-El Shaarawy, centrocampo a quattro con De Rossi, Pirlo, Marchisio e Montolivo, in difesa, davanti a Buffon, ci saranno Abate, Barzagli, Bonucci e Chiellini. Bilek, selezionatore ceco, sembra orientato invece a schierare un 4-2-3-1 con Lafata come unica punta.

Prandelli sottolinea l'importanza della gara e promette una partita offensiva, consapevole del rischio di poter subire qualche contrattacco:

"Contro la Repubblica Ceca è obbligatorio vincere per fare un gran passo in avanti e per non ripiombare nella mischia. Io auspico di subire domani qualche contropiede, ma di giocare 90' nella metà campo loro. In questi giorni abbiamo fatto di tutto per concentrarci solo sulla partita di domani pur sapendo che tra mercato e altre vicende tutti i giocatori sono al centro di altre attenzioni. Dico solo un episodio: quando ho deciso di escludere Osvaldo, tutta la squadra si è messa subito al lavoro per capire come manovrare in modo diverso. Troviamo un avversario forte e in forma, e un'atmosfera molto difficile: sta a noi fare in modo che gli episodi girino quel clima a nostro favore".

Le quote Snai indicano l'Italia piuttosto favorita perché la vittoria degli azzurri vale 2.05 volte la scommessa contro il 3.50 fissato per la Repubblica Ceca, mentre il pareggio staziona a quota 3.25. Per gli allibratori il risultato esatto più probabile sono lo 0-1 e l'1-1 quotati 6.00, seguiti dall'1-2 a 8.50. Un azzardo "sfizioso" su cui poter puntare pochi euro? L'1-4 che vale 50 volte la scommessa.

Repubblica Ceca - Italia | Probabili Formazioni


Repubblica Ceca

(4-2-3-1): Cech; Gebre Selassie, Kadlec, Sivok, Limbersky; Darida, Hubschmann; Plasil, Rosicky, Jiracek; Lafata. CT.: Bilek.

Italia (4-3-1-2): Buffon; Abate, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Pirlo, Marchisio, De Rossi; Montolivo; El Shaarawy, Balotelli. CT.: Prandelli.

Arbitro: Moen (Norvegia).

Repubblica Ceca - Italia | I Precedenti


Sono otto i precedenti giocati in Cecoslovacchia/Repubblica Ceca

tra le due nazionali. Il bilancio vede gli azzurri in netto svantaggio: appena una vittoria, risalente addirittura al 23 maggio 1937, un pareggio e ben sette sconfitte nelle gare disputate a Praga, tutte amichevoli. L'Italia, contro la Repubblica Ceca, ha vinto solo una gara delle ultime cinque, dopo la separazione in due stati della Cecoslovacchia. Risale al Mondiale 2006 quando il 22 giugno ad Amburgo, i gol di Materazzi e Pippo Inzaghi diedero il via alla cavalcata trionfale della squadra di Marcello Lippi. Da ricordare anche un altro precedente: l’1-0 firmato da un giovanissimo Pavel Nedved il 14 giugno ’96 a Liverpool durante gli Europei inglesi.

Repubblica Ceca - Italia | Le quote Snai


  • shares
  • Mail