Inter - Juventus: ultimo derby d'Italia per Moratti

Inter - Juventus del 14 settembre 2013, a meno di sorprese, sarà l’ultimo derby d’Italia da presidente di Massimo Moratti. Non solo, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe anche essere l’ultima uscita del patron dell’Inter nella tribuna d’onore di San Siro, dove dovrebbe essere sostituito nella prossima gara casalinga dal tycoon indonesiano Erik Thohir. Dopo annunci, smentite e rinvii vari, finalmente la cessione del pacchetto azionario del club nerazzurro sta per essere formalizzata. Lunedì ci sarebbe stato l’incontro decisivo, al termine del quale Moratti avrebbe dato il sì definitivo a Thohir.

Per una cifra che si aggira intorno ai 300 milioni di euro, il magnate indonesiano preleverà il 70% delle quote dell’Inter e introdurrà nella maggioranza del cda nerazzurro uomini di sua fiducia. La stipula del contratto - peraltro già pronto e costituito da ben 100 pagine -avverrà prossimamente (si dice proprio all’indomani del derby d’Italia) a Londra, alla presenza dei legali di ambo le parti contraenti. Solo dopo la firma congiunta, Erik Thohir debutterà nella tribuna d’onore di San Siro, prendendo il posto di Massimo Moratti. Tra i due c’è un patto d’onore ed eviteranno di presentarsi fianco a fianco al palcoscenico della 'Scala del Calcio'. La presenza di uno escluderà l’altro.

Intanto, nella giornata di ieri, Moratti è stato alla Pinetina per osservare da vicino il lavoro di Walter Mazzarri, che fin qui sta dando ottimi frutti. Intercettato da alcuni giornalisti presenti presso il quartiere generale dell’Inter, Moratti ha avuto il tempo anche per una battuta su Inter - Juventus, per cui si prospetta il tutto esaurito:

"Penso che sia giusto, è una partita attesa comunque. E poi le due squadre hanno fatto bene. Io stesso come tifoso la sto aspettando", ha detto Massmo Moratti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: