Roma-Lazio | Gestacci di De Rossi alla Curva Nord, a fine partita | Video

Capitan Futuro indica le parti intime...


La vittoria della Roma è sentita da tutto l'ambiente giallorosso, percepita come una liberazione, quasi annunciata nei giorni precedenti al derby. Le lacrime di Federico Balzaretti dopo il gol simboleggiano la grande emozione provata dai giocatori in campo dai tifosi. Un pianto e un'esultanza liberatoria dell'ex giocatore del Palermo, come non si vedeva dai tempi di Tardelli. Balzaretti fu uno dei più criticati dopo la finale persa contro la Lazio il 26 maggio e a fine partita ha ammesso che il ricordo di quel giorno è ancora vivido:

"Sono contento per tutta la squadra, per come abbiamo sofferto per quella partita che ha segnato tutti, la sconfitta più brutta della mia carriera. E’ un piccolo riscatto, non è cancellato niente. Dobbiamo continuare così, questa è la strada giusta e non dobbiamo mollare. Il nostro è un gruppo di uomini seri, che non meritava la stagione passata. Ci stiamo ritagliando delle soddisfazioni, se siamo in testa ce lo meritiamo. Se poi resisteremo al comando della classifica, lo dirà il campionato, dovremo essere bravi a lavorare e restare umili. Ci saranno momenti di difficoltà, ma un bel segnale lo abbiamo dato” .

Un'emozione provata da un giocatore non nato e non cresciuto nel club giallorosso. C'è chi invece il derby capitolino lo percepisce in maniera ancor più intensa. Lui è Daniele De Rossi, uno dei più contestati durante tutta la scorsa stagione, dalla tifoseria. A fine partita si è lasciato andare ad un gesto provocatorio nei confronti della Curva Nord, indicando le parti intime. Ecco le sue parole ai microfoni di TeleRadioStereo: "Per me non è mai normale l’avvicinamento al derby. Io mi rendo conto di viverla in maniera particolare e a 30 anni ho solo un pizzico di lucidità in più in campo”.

Roma-Lazio 2-0 | Sfottò, coreografie e striscioni - Foto


Roma - Lazio 2-0 | 22 settembre 2013, Serie A


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: