Chievo - Juventus 1-2 | Serie A | risultato finale: GOL di Thereau e Quagliarella, poi autogol di Bernardini

La diretta di Chievo - Juventus del 25 Settembre 2013

19.10 - A poco meno di due ore dal fischio d'inizio di Chievo-Juventus stanno circolando molte ipotesi sulla possibile formazione titolare della Juventus. Nella conferenza stampa di ieri Antonio Conte non ha voluto rivelare nulla sulle sue scelte per la partita con il Chievo, ad eccezione del ritorno tra i pali di Gigi Buffon che contro il Verona ha rifiatato lasciando a Marco Storati il compito di difendere la porta bianconera. Le notizie che arrivano da giornali e televisioni sono abbastanza contrasti, anche se comunque si annuncia una piccola rivoluzione tecnico-tattica.

Secondo Sportmediaset in difesa dovrebbe riposare Andrea Barzagli, sostituito da l'ex granata Angelo Ogbonna, ma non sono dello stesso avviso Gazzetta e Tuttosport, seconde le quali sarà invece Leonardo Bonucci a tirare il fiato in questa trasferta veronese, lasciando spazio al terzetto Barzagli-Ogbonna-Chiellini. Anche a centrocampo non è ancora chiaro chi giocherà in mediana e sugli esterni. Da tutti è dato per scontato l'impiego dal primo minuto di Marchisio e Pogba, mentre uno tra Pirlo e Vidal dovrebbe partire dalla panchina. Per le fasce quasi certo l'innesto di Peluso a sinistra al posto di Asamoah, mentre per la fascia destra sono in ballottaggio Lichtsteiner ed Isla.

Le uniche certezze riguardano il reparto avanzato, perché tutti i giornali concordano nel sostenere che saranno Llorente e Quagliarella a scendere in campo dal primo minuto. I due fino ad ora non hanno mai giocato insieme neanche a partita in corso, ma pare che Conte si sarebbe comunque convinto a puntare su di loro concedendo un turno di riposo a Tevez, che si accomoderà così in panchina insieme a Giovinco e Vucinic.

Potrebbe esserci qualche piccola novità anche nel Chievo di Sannino, che secondo Tuttosport dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2 per giocare 'a specchio' contro la formazione piemontese. In porta dovrebbe esserci Puggioni, protetto dal terzetto composto da Frey, Bernardini e Cesar. Nel centrocampo a cinque dovrebbero esserci Sardo, Dramé, Radovanovic, L.Rigoni e Bentivoglio. In attacco quasi sicura la presenza di Thereau ed Paloschi, con Pellissier ed Ardemagni pronti a subentrare dalla panchina. Vi terremo aggiornati sulla situazione, informandovi non appena emergerà qualche novità sui 22 che scenderanno in campo alle 20:45.

Chievo (3-5-2): Puggioni; Frey, Bernardini, Cesar; Sardo, Bentivoglio, Radovanovic, L.Rigoni, Dramé; Thereau, Paloschi. Allenatore: Beppe Sannino.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Ogbonna, Chiellini; Isla, Marchisio, Pirlo, Pogba, Peluso; Quagliarella, Llorente. Allenatore: Antonio Conte.

Chievo - Juventus in diretta dalle 20:45

Chievo - Juventus è uno dei match della quinta giornata di Serie A che seguiremo questa sera, mercoledì 25 settembre, in diretta dalle ore 20:45 qui su Calcioblog, con commenti, immagini e risultato aggiornato in tempo reale.

I bianconeri si ritrovano dunque ad affrontare una dopo l'altra le due squadre veronesi e dopo la vittoria per 2-1 in casa contro l'Hellas i ragazzi di Antonio Conte oggi sono ospitati dal Chievo che è reduce da un successo con lo stesso risultato contro l'Udinese, l'unico di questa stagione dopo il pareggio all'esordio stagionale contro il Parma e le sconfitte per 4-2 contro il Napoli e per 3-0 contro la Lazio.

La Juve, invece, è a quota dieci punti in classifica grazie, oltre alla vittoria sul Verona, al successo per 1-0 ottenuto in casa della Sampdoria, il 4-1 sulla Lazio e il pareggio per 1-1 a San Siro con i nerazzurri. Buffon e compagni sono appaiati con i nerazzurri e la Fiorentina dietro le due capolista Roma e Napoli che sono a punteggio pieno, ma aspettano un passo falso dei giallorossi e dei partenopei per riprendersi la testa della classifica che hanno abbandonato a causa del pareggio a Milano dopo 525 giorni consecutivi da primi della classe.

Contro il Chievo la Juventus ha una tradizione favorevole: su 20 partite giocate sono state 13 le vittorie bianconere, sei i pareggi e una sola vittoria dei gialloblù, con 37 gol messi a segno e 18 subiti. L'ultima vittoria della Juve al Bentegodi è quella dell'anno scorso per 2-1, arrivata dopo un digiuno durato tre stagioni.

Stasera Conte opterà molto probabilmente per Quagliarella e Vucinic in attacco, lasciando riposare, almeno inizialmente, sia Tevez sia Llorente, mentre a centrocampo dovrebbe rientrare da titolare Marchisio, che ha giocato uno spezzone di partita contro il Verona. Uno tra Pirlo, Vdal e Pogba dovrebbe restare in panchina. Il turnover è indispensabile per i bianconeri, considerati i tantissimi impegni tra campionato e Champions League.

Per quanto riguarda il Chievo, invece, il dubbio principale è quello relativo a Dainelli, che finora ha dovuto affrontare una fastidiosa fascite plantare. Se non dovesse farcela neanche oggi saranno Bernardini o Papp a scendere in campo, ma c'è da valutare anche il possibile impiego di Claiton. Contro la Juve Sannino sceglierà Thereau, che non ha giocato contro l'Udinese, e lasciare in panchina Pellissier. mentre gli esterni Sestu ed Estigarribia, salvo cambiamenti last minute, dovrebbero giocare anche oggi dopo la soddisfacente prestazione contro i friulani.

In base ai dati forniti alla Lega Serie A da Panini Digital, scopriamo che la Juventus ha una media di possesso palla per ogni partita del 59%, mentre quella del Chievo è del 41%. I bianconeri giocano 678 palle contro le 457 del Chievo e hanno una percentuale di passaggi riusciti del 74,9% contro il 61,% dei gialloblù. Per quanto riguarda la supremazia territoriale, quella della Juve è in media di 15 minuti e 10 secondi, mentre per il Chievo si ferma a 8 minuti e 39 secondi. La percentuale di pericolosità della Juventus è di oltre il 20% superiore a quella del Chievo: 68,3% contro il 45,4%.

Chievo - Juventus | 25 settembre 2013 | Probabili Formazioni

CHIEVO (4-4-2): 1 Puggioni, 20 Sardo, 33 Papp, 12 Cesar, 93 Dramè, 10 Sestu, 9 Radovanovic, 27 Rigoni, 20 Estigarribia, 77 Thereau, 43 Paloschi

Panchina: 18 Squizzi, 28 Silvestri, 2 Bernardini, 4 Claiton, 21 Frey, 56 Hetemaj, 15 Pamic, 7 Lazarevic, 9 Bentivoglio, 16 Improta, 14 Calello, 11 Samassa, 31 Pellissier, 90 Ardemagni.
Allenatore: Sannino
Indisponibili: Dainelli
Squalificati: nessuno

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon, 19 Bonucci, 5 Ogbonna, 3 Chiellini, 26 Lichtsteiner, 6 Pogba, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 13 Peluso, 9 Vucinic, 27 Quagliarella

Panchina: 30 Storari, 50 Citti, 15 Barzagli, 11 De Ceglie, 16 Motta, 22 Asamoah, 33 Isla, 20 Padoin, 23 Vidal, 12 Giovinco, 14 Llorente, 10 Tevez. Allenatore: Conte
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno
Indisponibili: Caceres, Rubinho, Pepe

  • shares
  • Mail