Bundesliga | Gol convalidato al Leverkusen, ma la palla entra dall'esterno della rete | Video

Incredibile episodio in Hoffenheim - Bayer Leverkusen













Felix Brych l'ha fatta grossa. L'arbitro di Hoffenheim - Bayer Leverkusen ha convalidato un gol inesistente agli ospiti che ha praticamente deciso la partita. Il brutto di tutta questa storia sta nel non esser tornati indietro sulla propria decisione, nel rifiutarsi di fare uno strappo al regolamento, dopo varie comunicazioni con gli assistenti. Mille telecamere fisse sull'azione, replay su replay evidenti, ma si persevera e si mette l'errore nero su bianco. Nonostante tutto.

Il fatto. Al 70’ Kiessling, attaccante del Bayer Leverkusen, colpisce il pallone di testa mandandolo sulla parte esterna della rete, ma un buco nella rete stessa fa terminare la sfera alle spalle del portiere dell’Hoffenheim Casteels. E' la rete del 2-0 per gli ospiti. L’arbitro, l’internazionale Felix Brych, concede il gol. Da notare come Kiessling si mette le mani sui capelli dopo aver visto il pallone terminare fuori. Poi si guarda bene dal comunicare al direttore di gara che il pallone è entrato da un buco della parte esterna della rete.

L'arbitro, dopo un minuto circa e sollecitato dai giocatori dell'Hoffenheim, va a controllare il buco nella rete. Ma convalida il gol. Più tardi l'Hoffenheim sprecherà l'occasione di accorciare le distanze sbagliando un rigore con Firmino, ma segnerà l'uno a due a due minuti dal termine. La squadra di casa ha già annunciato il ricorso. Il ds del Bayer Rudi Voeller ha commentato ironicamente l’episodio:

"Dalla tribuna ho visto chiaramente che non era gol, che la palla era finita fuori, dispiace a tutti che il gol sia stato convalidato, avremmo preferito vincere in maniera diversa, ma noi non abbiamo colpe. Consiglio agli amici dell'Hoffenheim, che hanno costruito uno splendido stadio, di comprare reti migliori".

Solo cinque giorni fa un episodio analogo ha contraddistinto la partita di Prima categoria italiana tra Vezzano e 5 Terre. Nell'ottobre del 2011, invece, l'arbitro Garcia Parada prese la decisione inversa: annullò un gol regolare in Pontevedra-Alondras perché non si accorse del momento in cui il pallone varcò la rete bucata.

  • shares
  • Mail