La stampa inglese contro Ashley Young: “basta tuffi”

La stampa inglese attacca duramente l’attaccante Ashley Young, protagonista dell’ennesima simulazione durante Real Sociedad – Manchester United

Basta simulazioni: la stampa inglese attacca duramente l’attaccante del Manchester United, Ashley Young, ex Tottenham che ieri sera, durante la sfida di Champions League contro la Real Sociedad si è procurato un rigore con un tuffo carpiato in area spagnola. Singolare che l’attacco diretto al calciatore dei ‘Red Devils’ giunga non solo dalla stampa iberica, ma anche da quella britannica, che molto tiene al tema della sportività in campo da parte dei club d’oltremanica. “Tuffatore, questa farsa deve finire”, titola il ‘Daily Mail’. Per fortuna della Real Sociedad, il danno non è stato accompagnato dalla beffa, visto che Robin Van Persie ha fallito il tiro dagli undici metri generosamente concesso dall’arbitro italiano Rizzoli.

Il manager del Manchester United, David Moyes, non ha voluto commentare l’accaduto ai microfoni dei giornalisti nel post partita, limitandosi a fare una considerazione sulla posizione dell’arbitro, vicino all’azione. Il malcontento, però,per gli atteggiamenti di Young è palese: non è infatti la prima volta che l’ala si rende protagonista di evidenti simulazioni e pare che il club lo abbia già richiamato. Roy Keane e Ray Wilkins hanno commentato la partita per conto di Sky Sports e soprattutto l’ex capitano dei Red Devils ci è andato giù pesante nei confronti dell’attaccante britannico:

“Si è buttato troppo spesso negli ultimi mesi, è stato fortemente criticato e credo che questa sera abbia truffato l’arbitro”, ha detto Keane.

Ancora più pesante, se possibile, il giudizio di Wilkins:

“Tutto questo è patetico, è un male. Young dovrebbe finirla di fare queste cose, perché è un buon giocatore ma si sta facendo una brutta reputazione”.

Intanto, sul Web, le community di tifosi si sono scatenate realizzando parodie del tuffo di ieri sera di Young contro la Real Sociedad. Qualcuno, ha realizzato una farlocca locandina cinematografica, ispirata da una nota saga di film con Bruce Willis, dal titolo “Dive Hard 2” il cui protagonista è chiaramente l’attaccante del Manchester.

Il video della simulazione di Young

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →