Inter – Livorno 2-0 | Risultato finale | Autogol di Bardi e gol di Nagatomo

Inter – Livorno 2-0: per i nerazzurri un autogol clamoroso di Bardi e rete nel finale di gara del giapponese Nagatomo

INTER – LIVORNO, Stadio San Siro di Milano
LIVE

Inter

Aut. Bardi 30′
Nagatomo 90’+1

20

Livorno


  • 20.28: Inter e Livorno stanno completando il riscaldamento. Temperatura di 13° C su San Siro con nubi sparse e umidità all’88%

  • 20.40: Cinque minuti dal fischio d’inizio per quella che potrebbe essere l’ultima di Moratti da presidente dell’Inter


  • 1′

    Partiti! Calcio d’inizio a favore del Livorno


  • 3′

    Brutto fallo a metà campo di Ranocchia su Paulinho: poteva anche starci il giallo


  • 5′

    L’Inter non sembra avere fretta, ma il Livorno è motlo bravo a fare densità e a non concedere spazi


  • 6′

    Inter pericolosa: Rolando lancia Nagatomo in area, ma il giapponese non riesce a trattenere palla. Rimessa dal fondo per il Livorno


  • 8′

    Striscioni commemorativi e cori da parte dei tifosi dell’Inter per il Presidente Moratti


  • 10′

    Spunto dalla destra di Jonathan che prova ad incunearsi in area, ma Valentini sbroglia


  • 12′

    Si fa male Schiattarella nel Livorno: si allunga per raggiungere il lancio di un compagno, ma mette male il ginocchio nel terreno di San Siro. Dopo le cure dei medici toscani, il ragazzo torna in campo


  • 14′

    L’Inter ora alza il pressing e costringe il Livorno ad alcune imprecisioni in fase di ripartenza


  • 16′

    Palacio colto in fuorigioco su una ripartenza nerazzurra e assist tentato da Cambiasso


  • 17′

    Nel Livorno si sta distinguendo Mbaye: ex di turno, arrivato all’Inter a 14 anni


  • 18′

    Cambiasso richiede l’intervento dei medici: l’argentino lamenta giramenti di testa in seguito ad uno scontro risalente ad inizio gara


  • 20′

    Occasione per l’Inter: cross dalla destra, Jonathan colpisce di testa, ma la palla finisce ampiamente a lato


  • 23′

    Angolo per l’Inter: palla alta in mezzo ma la difesa dei toscani respinge


  • 24′

    Brutto fallo di Duncan su Guarin: ammonito il calciatore del Livorno


  • 26′

    Occasione Inter: Taider si libera di un avversario sulla destra e crossa in area, Palacio non ci arriva per un soffio!!!


  • 30′

    GOOOOOL DELL’INTER!!! CROSS DAL FONDO DESTRO DI JONATHAN E BARDI LA METTE DA SOLO NELLA PROPRIA PORTA. Sfortunatissimo il portiere di proprietà dell’Inter


  • 31′

    Ammonito Ranocchia nell’Inter


  • 32′

    Ancora un giallo per l’Inter: Samuel si becca il cartellino per un fallo su Mbaye


  • 36′

    Ci prova il Livorno: Paulinho si invola sulla fascia sinistra e la mette forte al centro: Handanovic blocca


  • 37′

    Angolo per l’Inter: batte Jonathan ma la difesa dei toscani spazza via di testa


  • 38′

    Ottimo spunto dalla destra di Mbaye, la palla finisce a Luci che tira dal limite ma il destro finisce a lato


  • 41′

    Bella giocata di Cambiasso che scodella in area per Palacio: l’argentino si solleva ma il colpo di testa finisce alto


  • 43′

    Iniziativa di Nagatomo sul fronte sinistro dell’attacco: il giapponese mette al centro ma nel calciare lamenta un fallo di Mbaye. Non pare esserci il fallo da rigore


  • 44′

    Ancora un rigore richiesto dall’Inter: Palacio in area perde l’attimo e lamenta un calcione che non pare essere arrivato da nessuno


  • 45′

    Due minuti di recupero


  • 45’+2

    Grande conclusione di Alvarez: Bardi si distende e devia con una paratona!


  • 45’+2

    L’arbitro fischia la fine del primo tempo. 1-0 per l’Inter, ma partita sostanzialmente equilibrata


  • 46′

    Il secondo tempo inizia con un cambio nel Livorno: entra Benassi ed esce Duncan


  • 48′

    Il Livorno prova a reagire: iniziativa di Siligardi ma il lancio in area è troppo lungo e finisce sul fondo


  • 49′

    Ancora Livorno: Gemiti la mette dentro dalla sinitra, Handanovic para a terra


  • 51′

    Fallo di Mbaye su Guarin: punizione dai 30 metri per i nerazzurri


  • 52′

    Guarin batte la punizione, ma la barriera devia in angolo


  • 54′

    Punizione per il Livorno dal vertice sinistre dell’area nerazzurra: ci prova Emerson di sinistro a giro. La palla finisce alla sinistra di Handanovic, ampiamente fuori


  • 55′

    Ospiti ancora pericolosi: cross dalla destra di Luci, ma Paulinho non trova la girata a rete


  • 57′

    Il Livorno reclama un calcio di rigore: Ranocchia mette la mano sulla spalla di Paulinho che crolla a terra. Il tocco c’è, l’intensità no. Dubbio


  • 58′

    Sostituzione nell’Inter: esce Alvarez, entra Kovacic


  • 62′

    Il Livorno ci mete tanta voglia, ma c’è poca precisione nell’undici toscano


  • 64′

    Angolo per l’Inter: palla tesa in mezzo, Samuel di testa spedisce alto!


  • 64′

    Secondo cambio nel Livorno: esce Siligardi ed entra Emeghara


  • 65′

    Inter pericolossissima: Valentini anticipa Palacio ed evita il secondo gol nerazzurro!


  • 67′

    Mazzarri insoddisfatto dei suoi: si concede troppo al Livorno


  • 69′

    Ancora una punizione dai 30 metri per il Livorno: Emerson col mancino la mette alta


  • 70′

    Cambio di Mazzarri: esce Guarin ed entra Belfodil


  • 72′

    Invenzione di Cambiasso: che dopo una serie di rimpalli entra in area e tira rasoterra di sinistra. Para Bardi


  • 73′

    Ammonito Paulinho del Livorno: fallo di mano volontario. Diffidato salterà la prossima gara contro la Juve


  • 74′

    Occasione per il Livorno: Gemiti la mette al centro dalla sinistra, Paulinho di testa non trova la porta!


  • 76′

    Angolo per l’Inter, Ranocchia incorna di testa, ma il tiro finisce debolmente tra le mani del portiere del Livorno


  • 78′

    Fase un po’ confusa della gara con il Livorno che prova ad attaccare a testa bassa m senza risultati


  • 80′

    Luci prova a pescare Paulinho in area: colpo di testa ancora alto


  • 82′

    Cambio nell’Inter: torna in campo capitan Zanetti per Taider


  • 84′

    Il Livorno ci crede ancora e cerca le forze per gli ultimi attacchi


  • 86′

    Tutto chiuso: l’Inter non concede spazi agli avversari


  • 87′

    Ultimo cambio per il Livorno: fuori Gemiti, dentro l’attaccante Borja


  • 87′

    Crampi per Jonathan: Inter momentaneamente in 10


  • 90′

    Tre minuti di recupero


  • 90’+1

    GOOOOOL DELL’INTER. NAGATOMO METTE A SEGNO IL GOL DEL 2-0 AL TERMINE DI UN’AZIONE INIZIATA DA CAPITAN ZANETTI E PROSEGUITA DA KOVACIC


  • 90’+4

    Ammonito un ingenuo Rolando nell’Inter


  • 90’+4

    Finisce qui: Inter batte Livorno 2-0 al termine di una partita non esaltante, ma molto concreta

20:10 Sono state comunicate le formazioni ufficiali di Inter – Livorno: Samuel ha superato il provino e sarà regolarmente in campo come terzo centrale di sinistra. Jonathan e Nagatomo saranno le ali del centrocampo a cinque, mentre Guarin agirà da rifinitore dietro Palacio. Modulo speculare per il Livorno: Paulinho sarà supportato in attacco da Siligardi, mentre a centrocampo ci sarà l’ex Duncan.

Inter – Livorno | Le formazioni ufficiali

Inter (3-5-1-1): Handanović; Ranocchia, Rolando, Samuel; Jonathan, Taïder, Cambiasso, Álvarez, Nagatomo; Guarín; Palacio. A disp.: Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Wallace, Pereira, Zanetti, Olsen, Mudingayi, Kuzmanović, Kovačić, Puscas, Donkor, Belfodil. All.: Mazzarri.

Livorno (3-5-1-1): Bardi; Valentini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Benassi, Luci, Duncan, Mbaye; Siligardi; Paulinho. A disp.: Anania, Aldegani, Piccini, DeCarli, Gemiti, Lambrughi, Emeghara, Borja. All.: Nicola.

Inter – Livorno, i precedenti

Quella di stasera sarà la 21/a gara tra nerazzurri e toscani sul terreno di gioco del Meazza: il bilancio dei 20 precedenti è di 15 vittorie per in nerazzurri, 3 pareggi e due vittorie per il Livorno. L’Inter negli scontri diretti casalinghi è andato in gol 56 volte, mentre i toscani hanno all’attivo 17 realizzazioni. L’ultimo confronto tra Inter e Livorno è datato 24 marzo 2010 quando gli uomini di Mourinho si imposero per 3-0 grazie alle reti di Eto’o (doppietta) e Maicon. Gli amaranto toscani sono andati in gol l’ultima volta il 25 ottobre 2006, quando Lucarelli siglò il gol della bandiera nel 4-1 a favore dei padroni di casa.

Inter – Livorno | Presentazione del match

Inter – Livorno. Ancora uno sforzo prima della sosta: è quello che Walter Mazzarri chiede questa sera ai suoi contro il Livorno rivelazione del giovane tecnico Nicola. I nerazzurri questa sera alle 20.45 sul terreno di gioco di San Siro, andranno a caccia di tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. L’obiettivo è quello di dare ancora continuità alle ottime prestazioni degli ultimi tempi e di accorciare la classifica, visto che domani sera si giocherà in posticipo Juventus – Napoli e una delle due ‘seconde’ potrebbe perdere terreno. Ovviamente, ci sono da evitare cali di tensione, poiché il Livorno non va assolutamente preso sottogamba: fin qui i toscani hanno dimostrato di avere un’ottima organizzazione di gioco e di poter sfruttare così al meglio la qualità di alcune individualità, il brasiliano Paulinho su tutti.

Alla vigilia della partita, si è parlato molto del caso Hugo Campagnaro: il difensore argentino non è abile e arruolabile per l’Inter, mentre è stato regolarmente convocato dal CT Sabella. Ne è nato un caso diplomatico con i nerazzurri che non vogliono assolutamente che il giocatore parta in ritiro con l’Argentina e torni nuovamente infortunato, così come avvenuto di recente. L’Inter lo ha detto chiaramente in un comunicato molto polemico, ma sulla cosa è tornato ieri in conferenza stampa anche Mazzarri:

“Sto ai fatti – dice il tecnico nerazzurro -, hanno detto delle inesattezze e la società ha sottolineato come sono andate realmente le cose. La società si è comportata nel modo giusto, il giocatore viene monitorato tutti i giorni. Il comunicato è stato doveroso perché si sono sentite inesattezze e la società ha precisato l’iter di tutto ciò che è successo. Se un giocatore non è a disposizione del gruppo si vede, non può allenarsi e non può giocare come richiede il calcio moderno. In allenamento ricalco i ritmi della domenica, anche di più. Se lui non si sta allenando con noi non è a posto fisicamente, non ci sono altre considerazioni da fare”.

Per un Campagnaro indisponibile, c’è un capitan Zanetti che scalpita dopo il lungo infortunio e già stasera potrebbe giocare uno spezzone di partita. Ovviamente, Mazzarri non lo viene a dire ai giornalisti in conferenza stampa:

“Quando starà bene potrà fare più ruoli. Avere un jolly come lui nel gruppo è solo positivo. Dovrà solo stare bene fisicamente e trovare la migliore condizione. Sarà in panchina e vedremo come andrà la partita. Se giocherà sono valutazioni che tengo per me – dice ancora l’allenatore dell’Inter – . Samuel? Se sta bene gioca, oggi faremo una prova. Giocherebbe a sinistra perché è l’unico mancino che abbiamo”.

Insomma, l’emergenza dovrebbe volgere al termine: contro il Livorno la linea difensiva sarà composta molto probabilmente da Rolando, Ranocchia e Samuel (Juan Jesus è squalificato). Per il resto, formazione confermata dopo l’ottima trasferta di Uinde: Palacio sarà l’unica punta con Guarin a supporto. In difficoltà Nicola: il Livorno dovrà fare a meno degli squalificati Coda, Rinaudo e Greco.

Inter – Livorno | Diretta TV e streaming

Inter – Livorno, sarà trasmessa in diretta TV per gli abbonati a Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD, con fischio di inizio alle 20.45 e ampio pre-partita. Su Mediaset Premium, sarà Premium Calcio a garantire la copertura dell’evento, mentre in streaming gli stessi abbonati potranno contare su Sky Go e Mediaset Premium Play, piattaforme compatibili con computer, notebook, tablet e smartphone di nuova generazione, inclusi iPhone.

Inter – Livorno | Le probabili formazioni

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Samuel; Jonatahan, Taider, Cambiasso, Alvarez, Nagatomo; Guarin; Palacio. All. Mazzarri.

LIVORNO (3-5-2): Bardi; Valentini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Duncan, Benassi, Mbaye; Paulinho, Siligardi. All. Nicola.

ARBITRO: Peruzzo di Schio

I Video di Calcioblog