Napoli, Aurelio De Laurentiis, frecciatina a Mazzarri: “Lo abbiamo valorizzato e lui si è venduto”

Il presidente e produttore cinematografico ha preso di mira anche Massimo Moratti.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha confermato di essere un tipo senza peli sulla lingua, rilasciando un’altra dichiarazione delle sue che non mancherà di provocare la solita scia di polemiche.

Il vulcanico produttore cinematografico, patron del Napoli da ormai quasi una decade, infatti, ha dimostrato di non aver ancora mandato giù il passaggio di Walter Mazzarri all’Inter, nonostante il sostituto che ha scelto, il tecnico spagnolo Rafael Benitez, seppur reduce da una sonora sconfitta maturata allo Juventus Stadium contro la Juventus per 3-0, non sta comunque facendo rimpiangere particolarmente il suo predecessore.

A De Laurentiis, si sa, non piace mandarle a dire, e in un colpo solo ha lanciato una frecciatina sia a Walter Mazzarri che a Massimo Moratti, ormai ex patron dell’Inter, a cui ha riservato un termine decisamente velenoso, e folcloristico, dopo la cessione del pacchetto di maggioranza dell’Inter al tycoon indonesiano Erick Thohir. Queste sono state le sue principali dichiarazioni:

A Walter finora abbiamo fatto un assist; abbiamo valorizzato le sue azioni e lui si è andato a vendere al meglio all’altro “scornacchiato” che ha dovuto vendere la compagnia.

De Laurentiis, però, ha voluto far notare che non sta affatto rimpiangendo il suo vecchio allenatore e ha definito Benitez, “il meglio che c’era” a disposizione, un tecnico che, stando sempre alle dichiarazioni del presidente, ha i “concetti internazionali ben chiari in testa”.

Il vulcanico presidente, che è intervenuto durante un evento che si è tenuto al castello del Maschio Angioino, ha anche dichiarato che, nel corso del mercato di riparazione di gennaio, verranno investiti altri 50 milioni di euro.

Tornando alle sue frasi contro Walter Mazzarri, invece, quest’ultimo non ha ancora deciso di replicare. Il tecnico livornese, attualmente al quarto posto in classifica con i nerazzurri, però, potrà “consolarsi” con la vittoria del Premio Tommaso Maestrelli, il prestigioso riconoscimento destinato al migliore allenatore della stagione.

Mazzarri è riuscito a piazzarsi davanti ad Antonio Conte, vincitore dello scudetto con la Juventus, e a Massimiliano Allegri, allenatore che è riuscito a conquistare il terzo posto con il Milan dopo un inizio di stagione disastroso, cosa che, purtroppo per i tifosi milanisti, non si sta ripetendo quest’anno. L’anno scorso, Mazzarri giunse al terzo posto, dietro lo stesso Conte, vincitore del premio, e Francesco Guidolin, allenatore dell’Udinese.

De Laurentiis ha rilasciato queste dichiarazioni caustiche proprio nel giorno della notizia della vittoria del premio Maestrelli di Mazzarri.

Soltanto una coincidenza?

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →