Sorteggi Europa League: le possibili avversarie di Juventus, Fiorentina, Napoli e Lazio

La prima fase a gironi dell’Europa League 2013-2014 si è conclusa ieri, 12 dicembre 2013. Nei sedicesimi di finale, l’Italia sarà rappresentata da ben quattro squadre: Fiorentina e Lazio, che hanno superato la prima fase della competizione, Napoli e Juventus retrocesse dalla Champions League. Lunedì 16 dicembre a Nyon, si terrà alle ore 12 il sorteggio dei sedicesimi di finale e le quattro squadre italiane conosceranno le rispettive avversarie. Per questo turno, le italiane non potranno scontrarsi tra loro per la restrizione nazionale voluta dall’Uefa, ma gli incroci saranno possibili già dal turno successivo, quello degli ottavi. Per tutti e quattro i club nostrani, in ogni caso, c’è il rischio di incappare in un’avversaria tosta, anche perché ci sono diversi club retrocessi dalla Champions, che come la Juve non saranno teste di serie.

Europa League 2013-2014 | I criteri del sorteggio


Le 32 squadre che parteciperanno ai sedicesimi di finale dell’Europa League, sono composte come segue: le 12 vincitrici dei raggruppamenti della prima fase e le migliori 4 tra le squadre retrocesse dalla Champions League saranno inserite in prima fascia, quali teste di serie; le altre 4 formazioni provenienti dalla Champions (tra cui anche la Juventus che ha fatto pochi punti nel girone eliminatorio) vengono inserite nell’urna due, quella della squadre non teste di serie, assieme alle seconde qualificate dei giorni di Europa League. Le squadre nella seconda fascia, saranno sorteggiate per prime e giocheranno la gara di andata in casa. Di seguito il quadro delle qualificate ai sedicesimi di finale di Europa League:

Retrocesse dalla Champions (prima fascia): Benfica, Basilea, Napoli, Shakhtar Donetsk.

Retrocesse dalla Champions (seconda fascia): Ajax, Juventus, Porto, Viktoria Plzen.

Vincitrici dei gironi di Europa League (prima fascia): Valencia, Ludogorets, Salisburgo, Rubin Kazan, Fiorentina, Eintracht Francoforte, Genk, Siviglia, Lione, Trabzonspor, Tottenham, Az Alkmaar.

Seconde qualificate nei gironi dell’Europa League (seconda fascia): Swansea, Choronomorets, Esbjerg, Maribor, Dnipro, Maccabi Tel Aviv, Dinamo Kiev, Slovan Liberec, Betis, Lazio, Anzhi, Salonicco.

Europa League 2013-2014 | Le possibili avversarie delle italiane


I sedicesimi di finale di Europa League, si giocheranno il 20 e il 27 febbraio, con le squadre della prima fascia che disputeranno la gara d’andata in trasferta e il ritorno tra le mura amiche. La finale è prevista il 14 maggio prossimo allo Juventus Stadium di Torino. Intanto, per i sedicesimi la Juve spera di evitare gli spauracchi Tottenham e Shakhtar Donetsk, anche se qualche preoccupazione destano il Basilea (ha battuto due volte in Champions il Chelsea) e il Benfica. Il Napoli spera di evitare Ajax e Porto, stessi avversari in cui potrebbe incappare la Fiorentina. La Lazio deve stare attenta alle stesse trappole che potrebbe incontrare la Juve, ma non potrà affrontare il Trabzonspor, che era nel suo stesso girone eliminatorio. Di seguito, tutte le possibili avversarie delle squadre italiane ai sedicesimi di finale di Europa League:

Napoli: Ajax, Porto, Viktoria Plzen, Swansea, Chornomorets, Esbjerg, Maribor, Dnipro, Maccabi Tel Aviv, Dinamo Kiev, Slovan Liberec, Betis, Anzhi, Paok Salonicco;

Juventus: Benfica, Shakhtar Donetsk, Basilea, Valencia, Ludogorets, Salisburgo, Rubin Kazan, Eintracht Francoforte, Genk, Siviglia, Lione, Trabzonspor, Tottenham, Az Alkmaar;

Fiorentina: Ajax, Porto, Viktoria Plzen, Swansea, Chornomorets, Esbjerg, Maribor, Maccabi Tel Aviv, Dinamo Kiev, Slovan Liberec, Betis, Anzhi, Paok Salonicco;

Lazio: Benfica, Shakhtar Donetsk, Basilea, Valencia, Ludogorets, Salisburgo, Rubin Kazan, Eintracht Francoforte, Genk, Siviglia, Lione, Tottenham, Az Alkmaar.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail