Napoli, Aurelio De Laurentiis e la lettera ai tifosi: "La nostra è una squadra di prima grandezza mondiale"

Il presidente azzurro ha anche ringraziato l'allenatore e la squadra.

Senza nascondere l'orgoglio di aver riportato il Napoli in alto sia in Italia che in Europa, Aurelio De Laurentiis, il presidente della società partenopea, ha scritto una lettera indirizzata ai tifosi azzurri.

De Laurentiis ha esordito, elencando i risultati ottenuti nell'arco dell'anno solare dalla sua squadra, nonostante la chiusura deludente con il pareggio di Cagliari: il secondo posto in classifica che ha permesso la qualificazione alla Champions League, dalla quale il Napoli è uscito a testa alta con 12 punti in un girone difficile con Arsenal e Borussia Dortmund, e il record di punti ottenuto in campionato al termine della prima parte di stagione.

Il presidente e produttore cinematografico, inoltre, non ha mancato di ringraziare Rafa Benitez, l'attuale allenatore. Secondo De Laurentiis, il tecnico spagnolo ha contribuito a dare al Napoli un'immagine più internazionale. Questi sono i passi più importanti di questa lettera:

Cari napoletani e cuori azzurri di tutto il mondo, il 2013 è stato un anno splendido per i nostri colori. Un percorso che attesta a pieno titolo l’affermazione del nostro club tra le squadre di prima grandezza mondiale. E’ stato anche un anno denso di evoluzioni e rinnovamenti per un continuo progetto di crescita volto a rendere il Napoli sempre più competitivo. Benitez ha conferito all’intero ambiente quel respiro di internazionalizzazione sul quale vogliamo fondare il nostro futuro calcistico e culturale.

De Laurentiis ha anche fatto i complimenti alla rosa del Napoli, esaltando le qualità professionali e umane dei giocatori che, ormai, stando sempre alle affermazioni del presidente, sono diventati tutt'uno con il loro allenatore.

Scorrendo con la lettera, De Laurentiis è passato a ringraziare direttamente i tifosi, scrivendo che i supporters partenopei sono il cuore della squadra. Il presidente ha proprio ricordato le notti di Champions League vissute allo stadio San Paolo, dove ha visto una partecipazione del pubblico che ha reso meno amara la retrocessione in Europa League.

A proposito della seconda manifestazione continentale, De Laurentiis ha garantito il massimo impegno anche in questa competizione, aggiungendo che l'obiettivo del nuovo Napoli è quello di occupare stabilmente un posto nell'élite del calcio internazionale.

Il prossimo anno, De Laurentiis festeggerà i suoi primi dieci anni da presidente del Napoli e ha ringraziato nuovamente i tifosi per le emozioni che gli hanno regalato in questa decade, dedicando un pensiero speciale "a coloro che soffrono e che grazie all’amore per il Napoli riescono a guardare l’orizzonte con speranza e serenità".

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: