Gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo dal Milan | Video

Gli auguri dai giocatori rossoneri

Alcuni giocatori della prima squadra del Milan e il tecnico Massimiliano Allegri hanno realizzato un piccolo videoclip per augurare buone feste a tutti i tifosi rossoneri (e non solo). Il video è stato caricato sul canale ufficiale Youtube del club rossonero. I protagonisti del filmato sono Poli, Abate, De Sciglio, Zaccardo, Coppola, Kakà, Robinho, Bonera, Montolivo, Pazzini, Saponara, Niang, Cristante e mister Allegri. La sconfitta nel derby contro l'Inter ha chiuso nella maniera peggiore il 2013 del Milan che in campionato stenta moltissimo. Vanno meglio le cose in Champions League dove i rossoneri hanno superato il girone e negli ottavi di finale affronteranno l'Atletico Madrid.

Silvio Berlusconi ha dichiarato recentemente di essere molto triste per la posizione in classifica del Milan a -27 dalla capolista Juventus e al 13esimo posto in classifica. Intanto Adriano Galliani è volato in Brasile e fino al 31 dicembre trascorrerà le feste tra Copacabana e Ipanema per incontrare Clarence Seedorf, nuovo allenatore del Milan dalla prossima stagione. Nainggolan e D’Ambrosio sono gli obiettivi principali per il calciomercato, ma Seedorf proverà a chiedere anche un paio di giocatori interessanti del campionato brasiliano (si fa il nome di Ederson dell’Atletico Paranaense).

Capitolo Honda. Il presidente del Cska, Evgeni Giner, attacca ancora il Milan. "Ci ha ingannati. E noi non siamo abituati ad essere truffati" le sue parole rilasciate a 'bobsoccer.ru'. Poi l'attacco al club rossonero:

"Negli ultimi mesi non ha giocato come al suo solito, anche se su questa questione dovreste chiedere al nostro allenatore, forse sarebbe stato meglio metterlo in panchina, perché qualche volta non si è impegnato abbastanza. Ma non sono pentito di non averlo ceduto in estate. A luglio ho parlato con i rappresentanti del Milan, i quali mi hanno assicurato che con Honda non avevano avuto nessun contatto. Il giocatore e suo fratello mi avevano promesso che avrebbero rinnovato con noi, ma poi questo non è accaduto proprio per la corte dei rossoneri. Honda potevo venderlo all'Everton qualche mese fa, ma non ho potuto perché lui voleva soltanto il Milan. Non ho avuto scelta. Ma è nei suoi diritti scegliersi il suo nuovo club. Potrò sbagliarmi, ma credo che non giocherà molto in Italia...".

  • shares
  • Mail