2012/2013 e 2013/2014, classifiche a confronto: disastrose Lazio e Milan

Numeri a confronto tra i due campionati

Lo sfalsamento di una giornata (prima del Natale 2012 eravamo alla diciottesima, quest'anno alla diciassettesima) non è troppo influente per decifrare i miglioramenti più marcati o i peggioramenti delle squadre di Serie A. La prima parte di campionato della scorsa stagione, per il Milan, è stata sicuramente negativa. Ma a dicembre la formazione di Massimiliano Allegri già cominciava a far intravedere segnali di ripresa importanti. In questa edizione della Serie A, invece, il Diavolo viaggia costantemente in cattive acque di classifica. Il dato è impietoso se confrontato con il campionato 2012/2013: otto punti in meno, 19 contro 27, ma una partita in meno da giocare. Va addirittura peggio alla Lazio, alle prese con i risultati di un calciomercato inconsistente e con una situazione grottesca per la guida tecnica (a giorni dovrebbe tornare Reja). Il club di Lotito, un anno fa, era secondo in classifica. Ad oggi ha totalizzato ben sedici punti in meno, 20 contro 36 (una partita in meno).

I biancocelesti sono la squadra che ha fatto peggio rispetto a dodici mesi fa e in questa classifica poco ambita sono seguiti dal Catania (quindici punti in meno). La regina di questi due campionati è ovviamente la Juventus: due punti di vantaggio rispetto alla scorsa, trionfale stagione, nonostante una partita in meno da giocare. 15 vittorie, un pareggio e una sconfitta, con questo rendimento la Vecchia Signora potrebbe toccare o addirittura sfondare il tetto dei 100 punti a fine campionato. Ottimo anche il cammino della Roma che rispetto alla scorsa stagione ha totalizzato nove punti in più (41 contro 32) con una partita in meno. Non si discostano molto i punti conquistati in questo campionato da quelli del 2012/2013 per Fiorentina (-2) e Napoli (+2), mentre l'Inter di Mazzarri paga un -4. Buono il +6 del Torino così come il +4 del Cagliari.

Tra le neopromosse difficile non citare il Verona. Con il 4-1 rifilato alla Lazio la scorsa domenica, gli scaligeri hanno infatti portato a 31 le reti siglate nelle prime diciassette giornate di campionato: un traguardo storico per una neopromossa. Ecco le classifiche a confronto: nella scorsa stagione il campionato si fermò prima della sosta natalizia a 18 giornate, quest'anno i turni giocati sono 17.

Classifica Serie A 2012/13 alla pausa natalizia (18esima giornata) - Juventus 44; Lazio 36; Inter 35; Fiorentina 35; Napoli 34; Roma 32; Milan 27; Parma 26; Catania 25; Udinese 24; Atalanta 22; Chievo 21; Torino 19; Bologna 18; Sampdoria 17; Pescara 17; Cagliari 16; Palermo 15; Genoa 14; Siena 11.

Classifica Serie A 2013/14 alla pausa natalizia (17esima giornata) - Juventus 46; Roma 41; Napoli 36; Fiorentina 33; Inter 31; Hellas Verona 29; Torino 25; Parma 20; Genoa 20; Lazio 20; Udinese 20; Cagliari 20; Milan 19; Sampdoria 18; Atalanta 18; Chievo Verona 15; Bologna 15; Sassuolo 14; Livorno 13; Catania 10.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail