Juventus, Gianluigi Buffon elogia Antonio Conte: "I suoi meriti sono incredibili"

Il portiere e capitano bianconero, intervistato da Sky Sport.

La Juventus ha chiuso il 2013 e questa prima parte di stagione al primo posto in campionato con 46 punti ottenuti grazie a 15 vittorie, delle quali le ultime 9 consecutive, e un pareggio. E' la miglior Juve di Antonio Conte e questo cammino record in campionato, che è iniziato sotto il segno della Roma di Rudi Garcia che ora dista a cinque punti in classifica, sta consolando i bianconeri dopo la prematura eliminazione dalla fase a gironi di Champions League.

Il portiere e capitano della Juventus, Gianluigi Buffon, è stato intervistato da Sky Sport. Alla luce di questi risultati, il numero uno della Nazionale ha voluto elogiare pubblicamente l'operato del suo allenatore. Queste sono state le sue principali dichiarazioni:

I meriti del nostro allenatore per questi due anni e mezzo di percorso sono incredibili e non si sa, fino a quando non ci sarà una controprova, quale sia stato effettivamente il suo merito e quali i meriti nostri. È stato bravissimo a saperci stimolare, pungolare, ad averci dato un gioco e un'identità molto precisa.

Gianluigi Buffon ha dichiarato che il segreto di questo gruppo vincente si trova sicuramente nel gioco di squadra. Secondo il portiere, infatti, in passato ci sono state Juventus più forti, considerati i singoli giocatori che hanno vestito la maglia bianconera, che, però, non avevano lo stesso spirito di gruppo visto nella Juve delle ultime tre stagioni.

Buffon, successivamente, ha spostato il discorso dalla Juventus alla Nazionale. Il portiere, infatti, si appresta a partecipare al suo quinto mondiale in carriera, in Brasile, dal 12 giugno al 13 luglio 2014.

Buffon, Campione del Mondo con la maglia azzurra nel 2006 in Germania, ha dichiarato che i campionati mondiali sono, ovviamente, una competizione difficile da vincere. Anche in questo caso, però, il numero uno ha voluto sottolineare l'importanza dello spirito di gruppo che è necessario, stando alle opinioni del portiere, per riuscire a reggere sette partite e magari provare a vincerle tutte.

Infine, riguardo al girone nel quale è stata inserita l'Italia, che giocherà contro Uruguay, Inghilterra e Costa Rica, Gianluigi Buffon ha dichiarato che "è duro al pari di altri tre gironi, sicuramente più difficile di altri tre e magari un po' più facile di altri due".

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: