La Juve ha fissato il prezzo di Quagliarella: 8 milioni

Fabio Quagliarella è l’iniziato numero 1 a lasciare la Juventus in questo mercato di gennaio. Per lui c’è sempre il ‘pressing’ della Lazio di Reja e Lotito

Non è detto che la Juventus venda. Ma esclusi i prestiti (De Ceglie, Motta, Bouy), se i bianconeri da qui al 31 gennaio lo faranno allora in cima alla lista resta stabile, anzi consolidata, la posizione di Fabio Quagliarella. L’attaccante campano ha dalla sua, in questo senso, una stuola di estimatori davvero consistente: prima la Fiorentina (che però voleva il prestito con diritto di riscatto), adesso Lazio e soprattutto un’inglese dell’ultima ora che potrebbe essere a sorpresa l’Arsenal visto le voci di corridoio parlano di un club londinese che certamente non è il West Ham.

Sta di fatto che la Juventus è ora uscita allo scoperto, forse in accordo per una volta con il giocatore che in passato ha già rifiutato almeno 5 destinazioni (tra cui Rubin Kazan e Norwich City): Quagliarella costa 8 milioni di euro, fanno sapere i vertici di corso Galileo Ferraris a chi si mostra interessato. Cioè appunto il prezzo è fissato e conclamato. E non è detto, attenzione, che la Juventus pensi necessariamente ad un attaccante qualora dovesse liberarsi dell’ex attaccante tra le tante di Napoli e Udinese.

La Lazio si è spinta fino a 6,5 milioni in due soluzioni (uno sforzo secondo il punto di vista di Lotito) dopo che Reja ha senza mezzi termini indicato proprio in Quagliarella il rinforzo ideale per la sua Lazio in ottica di una nuova caccia a una posizione europea in concorrenza virtuale con Parma e Torino. La sponda biancoceleste non è la più gradita dal calciatore, il quale però sa però di trovarsi eventualmente in un contesto “ideale”, con fiducia totale e una continuità da tempo smarrita per le scelte effettuate in questi due anni e mezzo da Antonio Conte.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →