Juventus-Sampdoria 4-2 | Highlights Serie A | Video Gol (doppietta di Vidal, Llorente, aut. Barzagli, Gabbiadini, Pogba)

Gol e spettacolo a Torino

di antonio

Si sono sicuramente divertiti gli spettatori presenti a Torino e i telespettatori da casa, vedendo Juventus-Sampdoria. Per il risultato un po’ meno i tifosi dei blucerchiati, che però hanno ammirato la loro formazione mentre creava molte difficoltà alla Juventus, soprattutto nella ripresa. I bianconeri salgono nuovamente a +8 sulla Roma in classifica e si stagliano a quota 55 punti su 60 disponibili. Una macchina da guerra che ora proverà a sgambettare i giallorossi anche in Coppa Italia, ma all’Olimpico di Roma non sarà per niente facile per gli uomini di Conte. Per Mihajlovic si tratta, invece, della seconda sconfitta da quanto guida la Sampdoria.

Juventus-Sampdoria 4-2 | Foto (doppietta di Vidal, Llorente, aut. Barzagli, Gabbiadini, Pogba)

L’inizio di partita è tutto di juventina. Al 7′ Chiellini si rende pericoloso due volte dopo un assist di Pogba, respinti dalla difesa ospite i suoi tiri, al 15′ Tevez manda alto dopo un dribbling. La pressione dei bianconeri porta frutti al 18′ quando Pogba pesca Vidal in area di rigore, il cileno con un tocco delizioso di esterno batte Da Costa. Reazione immediata della Sampdoria un minuto dopo con un palo esterno colpito da Gabbiadini con un tiro da fuori area. Al 24′ Llorente è imperioso nel gioco aereo e sfrutta alla perfezione un calcio d’angolo con un colpo di testa, 2-0 per i bianconeri. Ma la Samp non demorde e Buffon è provvidenziale su tiro di Mustafi.

Al 38′ i blucerchiati tornano in partita: Barzagli devia nella propria porta un cross di Gabbiadini, 2-1. Due minuti dopo la Juve ottiene nuovamente il doppio vantaggio su calcio di rigore trasformato da Vidal (fallo da dietro di Regini sul cileno). La ripresa è caratterizzata da ritmi più lenti, almeno all’inizio. La Samp va vicina al secondo gol con De Silvestri, ma Buffon devia in angolo un colpo di testa sotto misura, subito dopo, al 61′ Llorente spara a lato dopo un lancio di Vidal. Al 70′ un colpo di testa da angolo di Regini mette in difficoltà Buffon che respinge sui piedi di Gabbiadini che insacca da due passi, 3-2.

Al 73′ brividi per Conte: traversa colpita da Gabbiadini, sinistro dell’attaccante blucerchiato, si salva la Juventus. Al 78′ la magia di Pogba chiude il match: il francese tira a giro con il destro da fuori area, pallone sotto il sette, nulla da fare per Da Costa, 4-2. L’ex del Manchester United potrebbe segnare la doppietta personale all’87’, ma il suo sinistro di Pogba termina di poco a lato. Sarebbe stata una punizione troppo pesante per la Sampdoria.