Atalanta-Napoli 3-0 | Telecronaca di Auriemma e radiocronaca Rai | Video

Il tonfo degli azzurri commentato in diretta

di antonio

Ma stiamo scherzando? Rafa, hai combinato un casino oggi!“. L’incredulità del telecronista tifoso Raffaele Auriemma si è manifestata dopo il terzo gol dell’Atalanta ad un Napoli irriconoscibile. Errori incredbili commessi dalla difesa partenopea hanno spianato la strada ai padroni di casa, che peraltro hanno dimostrato di meritato ampiamente la vittoria. In classifica gli azzurri, grazie alla sconfitta della Fiorentina a Cagliari, mantengono invariato il vantaggio sui viola (+3), mentre l’Atalanta vola a quota 27. Alcuni numeri – L’ex napoletano Germán Denis (63 presenze e 13 gol in Serie A in maglia azzurra) ha trovato ancora una volta la via del gol contro i partenopei (a segno in quattro dei sette confronti).

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI RAFFAELE AURIEMMA

Il Napoli perde in campionato dopo otto turni, ma in quattro di questi non era riuscito ad andare oltre il pareggio. Partenopei a secco di gol dopo otto giornate in cui erano andati sempre a segno. L’Atalanta va a segno da nove partite casalinghe di campionato. In casa i bergamaschi hanno perso solo una delle ultime nove sfide di campionato coi partenopei, vincendo quattro volte in questo parziale.

Le parole di Benitez a fine partita:

“La forza della rosa è questa. Bisogna dare la possibilità a tutti di giocare quando ci sono tante partite vicine. Non è questo il motivo della sconfitta, ma sono arrivati tre errori gravi. In calo? Non credo, con Bologna e Chievo abbiamo dominato. Il risultato influenza, ma sappiamo dove migliorare. La scelta di Zapata non ha condizionato la sconfitta. Gli errori sono arrivati nella fase difensiva, dove abbiamo sbagliato troppo. Può succedere, ma dobbiamo migliorare. A gennaio è sempre difficile. Jorginho è un ottimo giocatore, poi vedremo Ghoulam e Henrique. Abbiamo riequilibrato la rosa, ma è presto per vederne i frutti. Oggi siamo tutti delusi come i tifosi, ma lavoreremo per migliorare”.

La soddisfazione di Colantuono:

“Oggi abbiamo disputato veramente una gran bella partita, contro il Napoli, che è sempre il Napoli, ovvero una delle migliori quattro squadre del nostro campionato. In più abbiamo migliorato ancora una volta la nostra classifica, allontanandoci un altro po’ dal terz’ultimo. Come rendimento interno siamo fra le migliori cinque o sei formazioni della serie A; fuori casa invece, in questa stagione, non abbiamo reso di certo al meglio. Scelte indovinate? Cigarini ieri non stava bene: eravamo pure indecisi se convocarlo; mente ero certo di dare spazio a Baselli. Inoltre sono tornati titolari Moralez e Denis, che la scorsa settimana avevano tirato il fiato. Abbiamo fatto nuovamente bene davanti al nostro pubblico, come già avevamo fatto anche contro la Roma e la Juve. Se da qui alla fine della stagione riusciremo a migliorare il nostro rendimento anche fuori casa potremo toglierci grandi soddisfazioni. I petardi lanciati dai tifosi? Condanniamo tutti i gesti violenti, compreso il lancio dei petardi, e siamo dispiaciuti per quanto accaduto oggi all’operatore tv ferito a bordo campo”.

Atalanta – Napoli 3-0 | Denis e Moralez | Foto

I Video di Blogo

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”