Sampdoria – Milan 0-2 | Serie A | Risultato finale: gol di Taarabt e Rami. Espulso Maxi Lopez

La gara, in programma domenica 23 febbraio 2014, è valida per la 25esima giornata di Serie A

Sampdoria – Milan
LIVE

Sampdoria

02

Milan

12′ Taarabt
58′ Rami


  • 14.18′

    Seedorf risparmia Kakà, schierando titolare Saponara. Ecco gli 11 giocatori scelti per il Milan:

    MILAN (4-2-3-1): Amelia; Abate, Zaccardo, Rami, Constant; Montolivo, Muntari; Honda, Saponara, Taarabt; Pazzini


  • 14.25′

    Ecco, invece, le scelte di Mihajlovic per la Sampdoria.

    SAMPDORIA (4-2-3-1): Da Costa; Fornasier, Mustafi, Regini, Costa; Palombo, Obiang; Gabbiadini, Kristicic, Wszolek; Eder


  • A dieci minuti dal fischio d’avvio ecco come si presenta il Marassi.


  • Squadre in campo, a Genova bella giornata di sole e clima autunnale.


  • Crozza da Sanremo allo stadio Marassi.


  • 1′

    Inizia la gara. Calcio d’avvio battuto dal Milan.


  • 2′

    Taarabt prova a sorprendere Da Costa con un tiro da fuori area. Il portiere blocca in due tempi.


  • 6′

    Partita intensa sin da subito, i padroni di casa provano a fare la partita.


  • 7′

    Mustafi di testa sulla linea di porta salva il risultato, sul pallonetto di Pazzini che aveva superato Da Costa in uscita. Il centravanti rossonero era partito in posizione dubbia.


  • 8′

    Dall’altra parte si fa vedere Gabbiadini, il cui tiro-cross dalla destra finisce a fondo campo.


  • 10′

    Abate a terra dolorante alla caviglia destra. Poi si rialza.


  • 12′

    GOOOOOOOOOOOOL MILAN! Taarabt!


  • 12′

    Il gol: Cross dalla destra che trova tutto solo (dimenticato da Gabbiadini) sul secondo palo Taarabt, il cui colpo di testa viene respinto da Da Costa. Quindi il marocchino ci prova di nuovo col sinistro e stavolta non sbaglia.


  • 18′

    Ora è il Milan a provare a fare la partita.


  • 19′

    Constant mette i brividi ai tifosi rossoneri con un mancato colpo di testa in area su lungo lancio di un doriano. Poco dopo Muntari rischia il giallo per un fallo a centrocampo su Obiang.


  • 20′

    Mustafi chiude in scivolata su Pazzini, che era partito in contropiede.


  • 25′

    Constant ammonito per fallo su Gabbiadini.


  • 26′

    Azione insistita e un po’ fortunosa di Gabbiadini che alla fine calcia col sinistro, Amelia blocca.


  • 27′

    Da Costa anticipa in uscita bassa Saponara, lanciato da Honda.


  • 27′

    Tentativo di Honda da fuori area. Il suo sinistro viene bloccato da Da Costa.


  • 32′

    Mustafi viene superato da Pazzini ed è costretto a commettere fallo. Ammonito.


  • 33′

    Conclusione dalla distanza di Muntari, pallone alto. L’azione era nata da un errore di passaggio di Mustafi.


  • 35′

    Samp in affanno, imprecisa e distratta. L’emblema: Fornasier regala un corner ai rossoneri.


  • 37′

    Ancora un errore tecnico in difesa di Constant, ma il Milan si salva.


  • 38′

    Doppia occasione per Saponara. Prima con un tiro debole dal limite dell’area, poi con una conclusione su assist di Constant dalla sinistra. Pallone alto.


  • 42′

    Palombo stende Pazzini, fermando la ripartenza rossonera. Ammonito. Era diffidato.


  • 44′

    Calcio di punizione per il Milan, sul cross di Honda arriva Pazzini, ma il suo colpo di testa viene facilmente bloccato da Da Costa.


  • 45′

    Doveri fischia un fallo contro Honda, abbastanza misterioso visto che il giapponese sembrava aver subito lui un fallo.


  • 45′

    Finisce il primo tempo.


  • 46′

    Sta per iniziare la ripresa. Nella Sampdoria fuori Wszolek, dentro Soriano.


  • 46′

    Inizia la ripresa.


  • 48′

    Destro dalla distanza di Palombo, pallone alto.


  • 50′

    Netto fuorigioco fischiato a Gabbiadini sugli sviluppi della ripartenza dei padroni di casa.


  • 53′

    Contropiede Milan, sprecato però da Taarabt che rallenta troppo il gioco e serve Muntari quando ormai la difesa blucerchiata è rientrata.


  • 56′

    Tiro della disperazione di Pazzini da oltre 30 metri. Pallone smorzato e lento.


  • 56′

    Fuori Obiang, dentro Maxi Lopez nella Samp.


  • 56′

    Primo cambio rossonero: entra Poli al posto di Saponara.


  • 58′

    Passaggio profondo di Poli per Pazzini, anticipato da Mustafi.


  • 58′

    GOOOOOOOOOOOOOL MILAN! RAMI! Pazzini e Da Costa si scontrano sul cross dall’angolo, il pallone finisce sulla testa di Rami che, tutto solo, non sbaglia e insacca.


  • 59′

    Vivaci proteste dei padroni di casa che sostengono che Pazzini abbia caricato in maniera irregolare Da Costa. Gol convalidato senza grandi dubbi da Doveri. Ammonito Costa per le proteste.


  • 62′

    Muntari ammonito per fallo su Gabbiadini. Era diffidato, salterà la Juve.


  • 63′

    Esce proprio un nervosissimo Muntari, entra Essien.


  • 67′

    Maxi Lopez regala un grande assist per Eder, anticipato con i piedi da Amelia in uscita bassa. Grandi proteste dei padroni di casa che reclamano il rigore. L’intervento del portiere però sembra essere stato sul pallone.


  • 73′

    Clamorosa espulsione di Maxi Lopez. Doveri lo ammonisce per le continue proteste, ma il giocatore insiste in maniera plateale e quindi l’arbitro lo espelle.


  • 74′

    Brutto fallo di Gabbiadini su Taarabt, ammonito.


  • 75′

    Clima rovente a Marassi, i tifosi urlano ‘buffoni’.


  • 76′

    Fuori Constant, dentro Emanuelson.


  • 77′

    Ammonito Honda per un gesto di stizza plateale dopo aver subito un fallo. Il giapponese poi applaude ironicamente Doveri, che però non vede.


  • 80′

    Problemi al naso per Pazzini, che perde sangue. Il calciatore comunque torna sul terreno di gioco regolarmente.


  • 81′

    Fuori Krsticic, fischiato, dentro Renan.


  • 81′

    Amelia salva sul tocco ravvicinato di Eder dopo il tiro-cross di Renan. L’attaccante comunque era in fuorigioco.


  • 83′

    Prolungato possesso di palla del Milan.


  • 85′

    Palombo lancia e trova Eder in area di rigore, il suo colpo di testa è impreciso.


  • 88′

    Cross dalla destra di Abate, Honda sale più in alto di tutti ma il suo colpo di testa è impreciso.


  • 90′

    Tre minuti di recupero.


  • 90’+1

    Da Costa blocca sul colpo di testa di Rami.


  • 90’+3

    Con un bel tiro da fermo di Eder, messo in angolo da Amelia, finisce la partita.

12.48 Tra un’ora circa saranno comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre. CalcioBlog ne darà conto non appena possibile.

Intanto la notizia è che Seedorf dovrà fare a meno anche di Bonera, fermato dalla febbre. Al suo posto dovrebbe giocare Zaccardo. Inoltre è probabile l’impiego dal primo minuto di Constant invece che di Emanuelson. Nella Samp indiscrezioni confermate, con Fornasier, Salamon e Regini che si giocano due maglie.

Sampdoria – Milan | Probabili formazioni

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; Costa, Mustafi, Fornasier, Regini; Palombo, Obiang; Krsticic, Wszolek, Gabbiadini; Eder.

Milan (4-2-3-1): Amelia; Abate, Zaccardo, Rami, Emanuelson (Constant); De Jong (Muntari), Montolivo; Honda, Kakà, Taarabt; Pazzini.

Arbitro: Daniele Doveri.

Sampdoria – Milan in diretta

Oggi alle ore 15 allo stadio Luigi Ferraris di Genova si affrontano Sampdoria e Milan nella partita valida per la 25esima giornata di Serie A, che CalcioBlog seguirà in tempo reale. Una sfida suggestiva che mette a confronto due compagini che cercano il riscatto dopo una prima parte di stagione decisamente sottotono. Non a caso entrambi i club hanno – seppur in tempi diversi – cambiato allenatore tentando di raddrizzare un’annata particolarmente complicata (peraltro si tratta di due ex compagni di squadra, a metà degli anni ’90 nella Sampdoria).

I rossoneri, reduci dalla sconfitta con l’Atletico Madrid in Champions League, proveranno a riprendere la rincorsa verso l’Europa che per il momento resta ancora a portata di mano. La squadra di Clarence Seedorf, infatti, occupa attualmente la nona posizione ed insegue Verona, Torino e Parma con 4 punti in più in classifica.

Anche la Sampdoria è reduce da una sconfitta, rimediata però in campionato, 7 giorni fa contro la Roma. Sinisa Mihajlovic non a caso – dopo essersi definito “arrabbiato” – ha auspicato che i suoi uomini abbiano compreso la lezione, dopo la deludente prestazione contro i giallorossi. Obiettivo della Samp è ovviamente conquistare la salvezza matematica il prima possibile, e in questo senso il tecnico ha invitato a non mollare ricordando che nella stagione della retrocessione in B la Samp “aveva chiuso il girone a 26 punti”.

Per quanto riguarda le formazioni i padroni di casa devono rinunciare per squalifica a De Sivestri e Gastaldello e possono contare su un Maxi Lopez (tra gli ex) ancora a mezzo servizio. Per questo motivo Mihajlovic dovrebbe puntare in avanti su Eder unica punta con alle spalle Krsticic, Gabbiadini e Wszolek. Soriano dovrebbe partire dalla panchina, proprio come il già citato Maxi Lopez.

Anche per Seedorf ci sono assenze importanti, a partire da Mario Balotelli out per l’infortunio alla spalla rimediato mercoledì. Stessa sorte per De Sciglio. Non ci sarà nemmeno Abbiati, fermato dall’influenza. Al loro posto giocheranno Pazzini, Abate e Amelia. Rispetto alla gara di Champions a centrocampo dovrebbero tornare titolari Montolivo e Muntari, anche se il ghanese si gioca il posto con De Jong. Sulla trequarti fiducia a Honda. Non convocato Robinho.

Sampdoria – Milan | Convocati

Sampdoria: Da Costa, Fiorillo; Berardi, Costa, Fornasier, Mustafi, Regini, Rodriguez, Salamon; Bjarnason, Krsticic, Obiang, Palombo, Renan, Sestu, Soriano, Wszolek; Eder, Gabbiadini, Maxi Lopez, Okaka, Sansone.

Milan: Amelia, Coppola, Gabriel, Abate, Bonera, Constant, Mexes, Rami, Zaccardo, Emanuelson, Essien, De Jong, Honda, Kakà, Montolivo, Muntari, Poli, Saponara, Taarabt, Pazzini, Petagna.

Sampdoria – Milan | Precedenti

Al Marassi Sampdoria e Milan si sono incontrare 55 volte: in 20 occasioni i rossoneri sono riusciti ad imporsi, mentre sono 17 le vittorie dei padroni di casa. 18 i pareggi. L’ultimo successo dei blucerchiati risale al 2010 con un 2-1 firmato da Cassano, Pazzini e Borriello. I rossoneri invece non hanno la meglio sulla Samp in trasferta dal 2007; in quel caso il risultato finale fu un netto 0-5 grazie alle reti di Kakà, Gourcuff, Seedorf e doppietta di Gilardino.

In questa stagione all’andata il Milan vinse di misura grazie ad una rete dello sloveno Birsa.

I Video di Calcioblog