Napoli, la maglia gialla non basta più? Anche Rafa Benitez si affida alla scaramanzia

Le dichiarazioni dell’allenatore spagnolo, alla vigilia del match contro i gallesi.

Domani sera, a partire dalle ore 19, il Napoli proverà a conquistare l’accesso agli ottavi di finale di Europa League, giocando la partita di ritorno dei sedicesimi contro lo Swansea.

La situazione per gli azzurri (anzi, ormai giallo-azzurri considerato il costante utilizzo della terza maglia, indossata anche allo Stadio San Paolo, per motivi principalmente scaramantici) è sostanzialmente positiva: gli uomini di Rafa Benitez, infatti, sono tornati dalla trasferta gallese di una settimana fa con un 0-0 e, considerate le imprese che il Napoli ha saputo compiere tra le mura amiche, tutti i presupposti per un agevole passaggio del turno sembrano esserci.

Rafa Benitez, però, non è apparso così tranquillo alla conferenza stampa. Il rito della maglia gialla, infatti, non ha funzionato a dovere nell’ultima partita di campionato contro il Genoa e, di conseguenza, l’allenatore spagnolo, ormai napoletano acquisito negli usi e nei costumi, si è affidato ulteriormente alla scaramanzia, ripetendo la stessa frase che disse alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Roma, match terminato con il risultato di 3-0 e con la conquista della finale da parte dei partenopei (“Dobbiamo vincere facendo un gol regolare più di loro”).

Tornando un po’ più serio, invece, il tecnico ha nuovamente ribadito le qualità del club gallese che milita in Premier League:

Abbiamo visto che i gallesi hanno intensità e qualità, dobbiamo evitare le loro ripartenze. Dovremo gestire bene la gara, anche psicologicamente ed alzare ritmo ed intensità rispetto all’andata. Il calcio italiano è più tattico, quello inglese è più fisico e dovremo reggere l’urto.

Benitez ha aggiunto che sarà il ritmo a fare la differenza tra le due squadre e non il possesso palla. L’allenatore spagnolo ha sottolineato il buon momento dei suoi giocatori dal punto di vista atletico. Per quanto riguarda il passaggio del turno, invece, Benitez ha nuovamente auspicato al supporto del pubblico del San Paolo che ormai conosce bene e reputa essenziale.

Tornando velocemente al pareggio interno con il Genoa in campionato, Rafa Benitez ha dichiarato che il modo di preparare le partite è il medesimo per ogni avversario ma la sua squadra, a volte, non interpreta sempre al meglio il match, soprattutto in campionato, a sua detta, per mancanza di esperienza.

Benitez ha concluso, affermando che la Roma è ormai favorita per il secondo posto ma che il Napoli può ancora portarsi a casa un titolo a fine stagione. Riguardo la scelta della maglia, l’allenatore (e non solo lui) non disdegnerebbe un ritorno all’azzurro.

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →