Roma: Sky sulle maglie per due partite, i tifosi non ci stanno

Nelle ultime gare di campionato, la Roma avrà come main sponsor sulle maglie Sky Sport HD, ma i tifosi protestano per il ruolo dell’emittente nella squalifica di Destro

Archiviato il sogno scudetto, andato per la terza volta consecutiva alla Juventus, la Roma vuole chiudere al meglio la stagione magari battendo proprio i bianconeri domenica prossima alle 17.45. Per l’occasione, sulle maglie dei giallorossi ci sarà un’importantissima novità: la scritta “Roma Cares” apparsa sulle divise per tutta la stagione, va in soffitta per fare posto ad una sponsorizzazione valida per due partite siglata con Sky. Il logo che sarà apposto sulle maglie è quello di “Sky Sport HD”, cui spetterà il prossimo anno la trasmissione di tutte le partite della Roma in Champions League. Un accordo prestigioso, dunque, per il club capitolino, che con una nota stampa afferma:

“Oltre a rafforzare il rapporto privilegiato tra Sky Italia e il calcio italiano – si legge nel comunicato di Trigoria – , vuole celebrare il ritorno dei giallorossi in Champions League, competizione che per la stagione 2014/15 sarà trasmessa da Sky Sport con 128 partite in esclusiva”.

Eppure l’iniziativa, tra l’altro anche molto remunerativa per le casse della società, considerato che durerà solo due settimane, non trova particolare favore nella tifoseria della Roma. I sostenitori giallorossi non vogliono il marchio di Sky sulle proprie maglie: lo scrivono sui social network e lo urlano nelle radio della capitale che da ieri stanno battendo la notizia. Alla base della protesta, c’è il famoso caso Destro: furono proprio le immagini di Sky a inchiodare l’attaccante della Roma che rifilò un ceffone al cagliaritano Astori, meritandosi poi tre giornate di squalifica su decisione del giudice sportivo tramite la prova TV.

Un episodio mai digerito né dalla Roma, né dalla tifoseria, convinta di aver subito uno dei più grandi torti della storia del calcio italiano. Un provvedimento ad hoc, hanno sostenuto e sostengono, per privare la propria squadra dio Destro, il calciatore più in forma, nel finale di stagione. Per questo motivo, i tifosi della ‘Lupa’, chiedono alla propria dirigenza di non scendere più a patti con i propri ‘carnefici’. Dalle parti di Trigoria, però, non ci sentono e il direttore commerciale, Sean Barrior, ha spiegato così l’intesa con Sky:

“Sky ha voluto fare un omaggio al nostro ritorno in Champions visto che saranno loro a trasmettere in esclusiva le partite. Sky porterà nelle casse giallorosse circa 400mila euro e parte del ricavato sarà destinato a iniziative con finalità sociali verso giovani e classi disagiate”.

I Video di Calcioblog