Speziale Libero: tifosi di Bayern Monaco e Borussia Dortmund solidali con i napoletani

Solidarietà ultras in Bundesliga: i tifosi di Bayern Monaco e Borussia Dortmund espongono striscioni “Speziale Libero” e solidarietà a Genny ‘a Carogna

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x1u0j7h” frameborder=”0″]I tifosi del Bayern Monaco e quelli del Borussia Dortmund si schierano dalla parte dei napoletani. Nell’ultimo turno disputato in Bundesliga, infatti, sono apparsi striscioni con la scritta “Speziale Libero” sia all’Allianza Arena di Monaco di Baviera durante la sfida tra i padroni di casa e lo Stoccarda, sia a Berlino durante il match tra l’Herta e il Borussia Dortmund, uscito dal campo vincitore con un netto 4-0. A Monaco grande festa per celebrare i campioni di Germania guidati da Pep Guardiola: per l’occasione, i padroni di casa hanno sfoggiato la nuova divisa e sono stati sostenuti ininterrottamente dai propri sostenitori. Al 75’, però, ecco spuntare dal settore occupato dal tifo caldo bavarese, due striscioni inequivocabili.

Il primo “Speziale Libero”, richiama lo stesso messaggio presente sulla maglietta indossata da Genny ‘a Carogna, capo ultras del Napoli, durante la finale di Coppa Italia allo Stadio Olimpico di Roma. Il riferimento è al tifoso del Catania finito in carcere per la morte dell’ispettore Raciti. L’altro striscione, invece, era dedicato a Ciro Esposito, il tifoso azzurro che è ricoverano in gravi condizioni a Roma dopo essere stato colpito da alcuni sostenitori della Roma in condizioni ancora poco chiare, proprio prima della finale di Coppa Italia. “Forza Ciro non mollare”, il messaggio di solidarietà da parte dei tifosi del Bayern.

A Berlino, invece, dove il Borussia Dortmund era di scena in trasferta, dal settore destinato ai tifosi ospiti, sono stati esposti altri due striscioni. Il primo ‘Speziale Libero’, praticamente identico a quello esposto a Monaco di Baviera, ma personalizzato con i colori – il giallo e il nero – del Borussia. Il secondo invece, un lungo lenzuolo bianco recitava in nero: “Diffidati con noi! Libertà per gli ultras, Libertà per Genny”, a sancire ancora una volta che la solidarietà tra i gruppi ultras non si limita ai confini di una nazione, ma impiega molto poco a divenire internazionale.

Speziale-libero-2