Inter, Walter Mazzarri: c’è la riconferma ma non il rinnovo del contratto. Dimissioni in vista?

L’allenatore non parteciperà all’ultima conferenza stampa di campionato.

Nella conferenza stampa della vigilia di Chievo – Inter, l’ultima partita dei nerazzurri per quanto riguarda questo campionato, l’allenatore Walter Mazzarri non ci sarà. Il tecnico livornese, infatti, ha deciso di mandare il direttore sportivo Pietro Ausilio in pasto ai giornalisti, procrastinando le sue dichiarazioni di fine stagione soltanto al termine della partita contro i clivensi.

Quest’assenza, però, potrebbe celare un presunto malessere di Mazzarri nei confronti della società nerazzurra. Dopo aver incassato la riconferma per la prossima stagione, infatti, l’allenatore ex Napoli, ora, si aspetterebbe un ulteriore gesto di fiducia nei suoi confronti da parte di Erick Thohir ossia il rinnovo del contratto per un’altra stagione.

Il contratto in essere che lega Mazzarri all’Inter, infatti, scadrà nel 2015 e, di conseguenza, la prossima potrebbe essere definitivamente l’ultima stagione del tecnico sulla panchina nerazzurra. L’incontro decisivo tra le due parti avverrà soltanto a fine mese e, anche riguardo ciò, i soliti intrighi non mancano.

Stando alle voci che circolano nell’ambiente nerazzurro, infatti, Thorir avrebbe optato per una fiducia a tempo nei confronti di Mazzarri. Il tycoon indonesiano, per ora, avrebbe manifestato la volontà di puntare su Mazzarri e accontentare le sue richieste sul mercato ma, per quanto riguarda il rinnovo del contratto, tutto dipenderà esclusivamente dai risultati che l’allenatore otterrà nel corso del prossimo campionato.

Mazzarri, però, come già scritto, punterebbe ad un rinnovo immediato, forte di un quinto posto (e di più, certo non si poteva ottenere) conquistato in una stagione di transizione, in cui anche il cambio di proprietà non ha sicuramente giovato dal punto di vista della stabilità. A giocare a sfavore di Mazzarri, però, c’è la qualità media del gioco che, effettivamente, non è stata eccelsa, giusto per usare un eufemismo.

Per questo motivo, non è da escludere una clamorosa ipotesi: Walter Mazzarri potrebbe addirittura dimettersi se il summit decisivo che si svolgerà a fine mese non lo soddisferà.

Come mai Mazzarri, che ai tempi del Napoli era solito ridiscutere il contratto anno dopo anno, ha così urgenza di prolungare il suo rapporto con l’Inter?

Qualunque sia il motivo, di sicuro, trattasi di una fretta che non gioca a suo favore.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →