Tifosi del Verona formano una svastica con le automobili - Foto

I tifosi dell'Hellas parcheggiano a forma di... svastica

hellas_verona_640

La Festa della Curva Sud è un rito per i tifosi del Verona e si svolge annualmente. Al Vallo dei bastioni di Città di Nimes, i sostenitori più accesi dell'Hells si sono ritrovati per salutare la stagione calcistica appena terminata. La foto che sta facendo il giro del web non ritrae, però, tifosi in festa. Un passante ha scattato l'istantanea da una collinetta e nell'immagine si vedono sedici automobili parcheggiate che formano una inequivocabile svastica. La foto è stata mandata al quotidiano locale "L'Arena" che l'ha pubblicata suscitando commenti di sdegno da parte dei lettori.

Dietro alle automobili fotografate stazionano alcuni tifosi del Verona, ma non è chiaro se le vetture siano di loro proprietà. L'evento si è tenuto sabato, organizzato dagli ultrs della Sud. Alla festa hanno partecipato anche gruppi musicali di estrema destra come i Sumbu Brothers e i 1903. La curva del Verona non ha mai nascosto la propria vicinanza politica alla destra e al fascismo, ma una svastica raramente si è vista, anche nelle tifoserie più estremiste. Nessun esponente del tifo veronese ha smentito o spiegato l'accaduto.

Curva notoriamente turbolenta (non è certamente l'unica in Italia): durante Livorno-Verona dell'ottobre 2012 un risicato gruppo di tifosi veronesi presenti al “Picchi” si distinse per cori fascisti e offese nei confronti di Piermario Morosini. Verso la fine del primo tempo dal settore ospiti dei veronesi partirono insulti verso il calciatore del Livorno morto sei mesi prima a Pescara, durante una partita. La Questura identificò 21 tifosi di età compresa tra i 18 e i 44 che intonarono inni neo-fascisti accompagnati dal saluto romano e offesero con cori la memoria di Morosini.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: