Lazio: Allegri si candida per la panchina

Massimiliano Allegri sale in pole per la panchina della Lazio. Nei prossimi giorni l'incontro con Igli Tare.

Massimiliano Allegri potrebbe allenare la Lazio la prossima stagione. La notizia, clamorosa, arriva dalla Gazzetta dello Sport di oggi. Claudio Lotito, dopo aver ipotizzato altre soluzioni (tra cui quella di Inzaghi jr.), avrebbe optato per un tecnico d'esperienza e con tanta voglia di rivalsa: l'ex milanista.

Allegri potrebbe essere il nome giusto anche per rivitalizzare la piazza, eternamente in contraddizione con il presidente. L'ex milanista, poi, è un vecchio pallino di Lotito. Anche nell'estate del 2010, infatti, c'era stato un sondaggio Lazio nei suoi confronti. Prima che il Milan se lo assicurasse, vincendo lo scudetto al primo tentativo.

Con l'entourage di Allegri ci sono stati già diversi contatti. A breve potrebbe essere il colloquio decisivo, anche se proprio Lotito ha fatto sapere che niente sarà fatto prima della metà di giugno. Un paio di settimane, insomma, non di più. Poi bisognerà iniziare a programmare la stagione senza coppe. Sarà Igli Tare, l'uomo mercato biancoceleste, nonché braccio destro del presidente, a dare l'accelerata definitiva.

Resta il nodo ingaggio. Il tecnico livornese è intenzionato a chiedere un triennale da 2,5 milioni di euro a stagione, la stessa cifra che gli assicurava il club rossonero. Troppo per le casse laziali. Tare proverà a far abbassare le pretese economiche, puntando appunto sulla possibilità di rientrare in grande stile nel campionato di serie A. Provando ad aprire un ciclo vincente. Edy Reja? Non ce lo siamo dimenticati, ma a questo punto sono molto poche le possibilità di una riconferma.

Max Allegri

  • shares
  • Mail