Galatasaray: Prandelli vuole portare in Turchia tre “italiani”

Dopo aver messo sotto contratto Cesare Prandelli, il Galatasaray è pronto a pescare ancora in Italia, proprio su indicazione dell’ex CT azzurro

Dopo Roberto Mancini, il Galatasaray ha deciso di continuare sulla linea italiana: trovato in poche ore l’accordo con il nuovo allenatore, l’ex ct della nazionale italiana Cesare Prandelli, ora il club turco è pronto a pescare ancora nel nostro campionato e, guarda caso, si tratta proprio di giocatori che hanno fatto parte del giro azzurro. Domani, lunedì 7 luglio, inizierà ufficialmente la nuova avventura di Prandelli, reduce dalla cocente delusione dei Mondiali: l’Italia è uscita al primo turno di Brasile 2014 e mentre in molti erano pronti a giurare su un anno sabbatico del commissario tecnico azzurro, è arrivata un’opportunità che in un primo tempo era stata rifiutata, poi accettata in seguito alle insistenze del patron Unal Aysal.

Per non perdere tempo, comunque, Prandelli ha già parlato con la dirigenza del club turco e pianificato le prossime mosse di mercato: nella lista che avrebbe fatto l’ex ct azzurro, ci sono proprio tre suoi ex pupilli, tutti oriundi e finiti nel giro della nazionale proprio durante la sua gestione. Si tratta di Pablo Daniel Osvaldo, Gabriel Paletta e Romulo. Con Osvaldo pare che la trattativa sia in fase avanzata: dopo il prestito alla Juventus, l’ex bomber di Roma e Fiorentina è tornato al Southampton, ma non vuole rimanere in Inghilterra e spinge per una cessione a titolo definitivo. Con la partenza di Drogba, attualmente il Galatasaray può contare solo su Yilmaz per il ruolo di prima punta: Osvaldo dovrebbe essere il primo colpo in questo reparto.

A centrocampo Prandelli vuole Romulo, giocatore che ha già allenato alla Fiorentina e che è stato appena riscattato dall’Hellas Verona: con un piccolo investimento, il Galatasaray può assicurarsi il giocatore che ha rifiutato la convocazione ai Mondiali poiché non si sentiva pronto dal punto di vista fisico. Quanto a Paletta, tutt’altro che convincente in Brasile, è il preferito di Prandelli per piazzarsi al centro della nuova difesa, ma in questo caso la concorrenza è maggiore: accostato prima a Juventus e Milan, l’italo-argentino è vicino alla Lazio di Claudio Lotito, che lavora all’operazione da più tempo.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →