Abel Hernandez lascia il Palermo e va all'Hull City

La Serie A, a tre giorni dall'inizio del campionato, perde uno dei possibili protagonisti. L'attaccante del Palermo Abel Hernandez è vicino all'addio ai rosanaero. E' in dirittura d'arrivo, infatti, la trattativa per il suo trasferimento a titolo definitivo all'Hull City, compagine inglese della Premier, allenata da Steve Bruce, finalista nella scorsa edizione della Fa Cup e possibile partecipante alla prossima Europa League qualora riuscisse a recuperare l'1-0 di svantaggio subito nell'andata del playoff contro i belgi del Lokeren.

L'affare è praticamente definito. Come riporta Gianluca Di Marzio sul proprio sito, il Palermo incasserà dai Tigers ben 12 milioni di euro mentre per il calciatore è pronto un contratto quadriennale a 2 milioni a stagione. Già oggi sono previste le visite mediche dell'attaccante, ultimo step necessario per sancire l'ufficialità. L'Hull City, a sorpresa, ha bruciato la concorrenza del Benfica. Decisiva è stata la volontà dello stesso Hernandez che, forte della promessa di cessione fattagli da Zamparini dopo l'anno di purgatorio in B, ha declinato la proposta dei lusitani per misurarsi in un campionato più competitivo. Nei giorni scorsi pare ci siano stati anche timidi sondaggi da parte di Milan e Juventus.

Il Palermo si ritrova ora nella stessa situazione del Milan. Alla stregua dei rossoneri, infatti, anche i siciliani hanno poco tempo per ingaggiare il sostituto della prima punta titolare, ceduta con una trattativa lampo. Tra i possibili candidati per rimpiazzare Hernandez c'è Marco Borriello, in uscita dalla Roma e ambito anche dal Cesena. Oltre all'ex milanista, il Palermo segue anche Pavoletti del Sassuolo e Larrondo del Torino, quest'ultimo possibile qualora i granata acquistassero Duvan Zapata dal Napoli. Interessa anche il giovane danese del Broendby, Simon Makienok.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail