Champions League 2014/15: il calendario della Roma inserita nel Gruppo E

Il calendario delle partite della Roma nella Champions League 2014/15: inseriti nel Gruppo E, i giallorossi esordiranno all’Olimpico contro il CSKA Mosca.

Sorteggio ostico doveva essere e ostico è stato, l’urna di Montecarlo non ha sorriso alla Roma che inserita nella quarta fascia aveva in messo in conto di trovarsi in un girone quanto meno complicato; e in effetti la dea bendata ha detto male ai giallorossi che per lo meno esordiranno di fronte al proprio pubblico contro quella che sulla carta è la squadra meno forte delle quattro, cioè il CSKA Mosca. Partire coi tre punti sarebbe un bel toccasana perché dal 30 settembre cominceranno le partite da brividi per Rudi Garcia e i suoi ragazzi.

Trasferta tosta e affascinante a Manchester contro il City, quindi doppio incontro, avversario il Bayern Monaco del fresco ex Benatia con andata a Roma e ritorno in Baviera all’Allianz. Dopo queste tre partite i giallorossi ne sapranno molto delle chance di passare il turno, anche se la quinta partita a Mosca potrebbe rivelarsi decisiva, con l’ultimo atto a due settimane dal Natale all’Olimpico contro i citizens. Di seguito nel dettaglio le date delle partite della Roma, inserita nel Gruppo E della Champions League 2014/2015:

    Roma – Cska Mosca 17/9

    Manchester City – Roma 30/9

    Roma – Bayern Monaco 21/10

    Bayern Monaco – Roma 5/11

    Cska Mosca – Roma 25/11

    Roma – Manchester City 10/12

In casa romanista non si sono fasciati la testa una volta conosciute le avversarie; il tecnico Rudi Garcia la mette sui numeri:

“Non avevamo scelta, lo sapevamo. Era sicuro avere due avversari di alto livello. Un bel sorteggio, mi piace, saremo outsider. CSKA squadra tosta, inizia il campionato prima di noi. Tutti ci vedono già fuori, faremo in modo di far l’exploit. Il 20% delle squadre della quarta urna hanno superato il turno, faremo in modo di esserci”.

Spavaldo il presidente James Pallotta:

“Il girone? Sarà difficile anche per loro, in fin dei conti in Champions devi giocare e battere i migliori. Se non pensi di vincere non dovresti giocare la Champions League, basta vedere cosa ha fatto l’Atletico lo scorso anno. Noi meritiamo di essere in questa competizione e abbiamo una squadra in grado di competere. Vedremo cosa succederà. Il nostro obiettivo è arrivare ai massimi livelli e ora stiamo iniziando a raggiungerli. Abbiamo una squadra davvero forte, abbiamo risolto tanti problemi e migliorato la squadra in modo chiaro. Possiamo arrivare davvero tra le prime d’Europa e possiamo ancora migliorare, abbiamo provato a construire una squadra per i prossimi 20 anni”.