Ciro Esposito | Il video inedito degli spari e dei minuti successivi

Sparatoria di Coppa Italia, spunta un video esclusivo

di antonio

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”http://video.corriere.it/video-embed/5fbc1b00-33a0-11e4-9d48-ef4163c6635c” frameborder=”no”]

E’ un nuovo video che riprende i momenti della sparatoria di Tor di Quinto prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina, in cui rimase ferito gravemente Ciro Esposito, il tifoso napoletano che morì dopo 50 giorni di agonia all’Ospedale Gemelli di Roma. Il filmato, acquisito dalla Digos, è stato prima consegnato al padre di Ciro, Giovanni, e poi diffuso dall’avvocato Angelo Pisani. Il video è stato girato con un cellulare da un tifoso a bordo di uno dei bus bloccati dal traffico, davanti al Ciak Village.

Sono centocinquanta secondi in cui si odono distintamente i due colpi di pistola e mostrano i drammatici attimi di quel pomeriggio che ha tristemente accompagnato l’inizio della partita. A “Il Mattino” Giovanni Esposito, padre di Ciro, dichiara: “Si sente il colpo di pistola“. Il ragazzo, pochi secondi dopo, è stato soccorso da altri tifosi napoletani, che lo portano a braccia lontano da dove è stato ferito. I tifosi gli tolgono lo zainetto e attendono l’arrivo dei soccorritori.

Trenta secondi più tardi arriva un’auto della polizia da cui scende un agente in borghese e, su indicazione dei presenti, si dirige in direzione del luogo in cui è avvenuta la sparatoria. Secondo il padre di Ciro e il legale della famiglia Esposito, i soccorsi medici sarebbero arrivati sul luogo con un consistente ritardo: stati consistenti: “L’ambulanza invece arriverà un’ora dopo”, spiega ancora Giovanni Esposito. I legali della famiglia Esposito, Angelo e Sergio, credono fermamente che questo filmato sia un passo importante verso la definizione della verità.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”