Sampdoria | Titoli di film come sponsor sulle maglie: si inizia con Sin City 3D

L’idea di Ferrero diventa realtà

di antonio

La notizia era nell’aria da giorni e si aspettavano solo ulteriori conferme. Nel pomeriggio di oggi sarà presentata a Genova la partnership fra la Sampdoria e Lucky Red, società leader nella distribuzione e della produzione cinematografica. I blucerchiati indosseranno domenica prossima maglie con la scritta “Sin City 3D: una donna per cui uccidere”, il secondo film tratto dalla stupenda graphic novel di Frank Miller, uscito negli Stati Uniti a fine agosto che uscirà il 1° ottobre in Italia.

Si tratta di una sponsorizzazione temporanea che consentirà alla Sampdoria, uno dei sette club di Serie A sprovvisto di sponsor, di incassare dei soldi. L’iniziativa si ripeterà anche in occasione del derby con il Genoa, il 28 settembre. Nel frattempo, si cerca di capire quali saranno i titoli delle altre pellicole che compariranno sulle maglie dei liguri. “Tutto può cambiare”, con Mark Ruffalo e Keira Knightley e “Big Eyes”, nuovo lavoro di Tim Burton con il due volte premio Oscar Cristoph Waltz, sono i titoli di due film che quasi sicuramente spunteranno sulle casacche blucerchiate.

Intanto Preziosi e Ferrero sono già in clima derby, nonostante manchino ancora molti giorni alla stracittadina genovese. Qualche giorno fa il presidente dei grifoni ha punzecchiato il suo rivale:

“A pelle non avrei mai venduto la mia società a lui e io prima di cedere il club verificherei che la nuova proprietà possa essere di gradimento anche alla tifoseria. Magari Ferrero è il più bravo del mondo ma se dovessi vendere il Genoa lo farei con una modalità diversa. Il derby? Si gioca, non si commenta. A differenza di altri io non faccio lo sbruffone, volo basso per rispetto dei tifosi”.

La risposta di Ferrero non si fece attendere:

“Febbre del sabato sera, a mezzanotte Preziosi pensa a me! Devo preoccuparmi o sentirmi lusingato? Si svaghi presidente. Dal canto mio farò di tutto per portare la Sampdoria in Europa. Sono il primo tifoso e sono uno che non si accontenta mai”.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”